Biotech europeo, sta per chiudersi un anno d’oro

8 ottobre, 2018 nessun commento


Il settore biotech europeo è sulla buona strada per chiudere un anno d’oro. Dopo un grande terzo trimestre, infatti, il totale per i primi nove mesi dell’anno è di 6,3 miliardi di dollari; il record annuale di 8 miliardi di dollari è molto vicino.

Le biotech europee sono andate particolarmente bene nei primi sei mesi del 2018, periodo nel quale hanno raccolto dal mercato 3,9 miliardi. Il terzo quarter si è attestato sulla cifra record di 2,5 miliardi di dollari.

Galapagos ha aperto la strada con un’offerta di follow-on di 346 milioni di dollari, basata su dati positivi di sperimentazione clinica. Argenx e ProQR Therapeutics hanno ottenuto dal mercato rispettivamente 301 e 104 milioni di dollari. E gli USA non sono insensibili alla fascinazione del biotech. Galapagos, Argenx e ProQR sono infatti quotate al Nasdaq.

Anche le biotech britanniche, guidate dal produttore di terapie geniche Orchard Therapeutics, legato al Nasdaq, hanno raccolto importanti somme di denaro nel terzo trimestre, nonostante la Brexit sia sempre più vicina.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*