Biogen vince causa in USA su brevetto Tecfidera

22 marzo, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Il Patent Trial and Appeal Board di Washington, dell’ufficio americano Patent and Trademark, ha respinto ieri la richiesta dei diritti brevettuali di Tecfidera, il farmaco contro la sclerosi multipla di Biogen, avanzata dall’hedge fund manager Kyle Bass. Così l’azienda biotech che produce il farmaco potrà godere della copertura brevettuale per altri quattro o cinque anni, secondo l’analista di Mizuho, Salim Syed. E le azioni di Biogen sono salite di oltre l’1%. Bass potrebbe ancora ricorrere in Appello. Il manager ha presentato una serie di ricorsi contro diverse società per far decadere brevetti su farmaci che, a suo avviso, sarebbero impropriamente estesi sulla base dei dosaggi, impedendo così a medicinali meno costosi di entrare nel mercato. In particolare, nel caso di Tecfidera, la disputa ruotava intorno al metodo di dosaggio dei pazienti con sclerosi multipla con 480 milligrammi al giorno di alcuni fumarati, che sono intermedi clinici.

Fonte: Reuters Health News

(versione italiana per Daily Health Industry

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*