Biogen: Tecfidera guida la crescita nel Q2

24 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Grazie alle vendite di Tecfidera a 1,15 miliardi di dollari, oltre le stime degli analisti che erano di 1,05 miliardi di dollari, Biogen ha registrato un utile del secondo trimestre migliore del previsto (72%) e ha aumentato le previsioni degli utili per il 2019.

L’utile netto della società è arrivato a 1,49 miliardi di dollari, pari a 7,85 dollari per azione, nel trimestre, da 866,6 milioni di dollari, o 41,8 dollari per azione, dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi totali sono saliti a 3,62 miliardi di dollari, dai 3,36 miliardi del Q2 del 2018.

Tecfidera ha rappresentato quasi un terzo delle entrate nel Q2 dell’azienda biotech, pari a 3,62 miliardi di dollari. E a fare la differenza è stata anche la riduzione delle tasse. Le azioni di Biogen sono aumentate di oltre il 5%, arrivando a 244,74 dollari.

Nonostante il risultato molto positivo, l’attenzione degli analisti si è focalizzata su Spinraza, il farmaco contro l’atrofia muscolare spinale (SMA).

Anche se le vendite dei farmaci sono aumentate del 15,4% a 488 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, infatti, non hanno raggiunto le previsioni di Wall Street, che stimava vendite a 535,1 milioni di dollari.

Biogen ha dichiarato che le vendite del trattamento sono state insidiate sia per la riduzione del prezzo in Francia, sia per il fatto che molti pazienti sono passati a una dose di mantenimento a basso costo.

A preoccupare gli analisti, però, c’è anche il recente lancio della terapia una tantum di Novartis Zolgensma, che andrà sicuramente a mettere maggiore pressione alle vendite di Spinraza, anche se Biogen è convinta di avere ancora ampie opportunità di crescita per la sua terapia, dal momento che il farmaco è usato solo dal 20% degli adulti con SMA negli USA.

Biogen ha alzato le stime dell’anno in corso, specificando che prevede ora utili rettificati a 31,50 – 32,30 dollari per azione, rispetto alla precedente previsione di 28-29 dollari e con le stime degli analisti a 29,70 dollari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*