Biogen: stop agli studi per Tysabri nell’ictus ischemico

8 febbraio, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Biogen ha deciso di interrompere i test suo farmaco Tysabri (natalizumab) per il trattamento dell’ ictus ischemico acuto.
Tysabri, nato come farmaco per la sclerosi multipla, negli studi non ha migliorato l’autosufficienza dei pazienti e la loro capacità di svolgere attività quotidiane rispetto al placebo. La decisione di Biogen non sorprende gli analisti di mercato, che avevano definito”ad alto rischio” la per scelta della pharma di testare Tysabri nel trattamento degli ictus ischemici.  Tysabri ha registrato un fatturato di 1,97 miliardi di dollari nel 2017.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*