Biogen, accordo con Samsung Bioepis per due biosimilari oftalmologici

7 Novembre, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Biogen ha annunciato la proposta di un accordo con Samsung Bioepis per ottenere l’esclusiva per la commercializzazione di due nuovi biosimilari, SB11 e SB15 (per i rispettivi farmaci oftalmologici di riferimento ranibizumab ed aflibercept) sui mercati più importanti del mondo come Stati Uniti, Canada, Europa, Giappone e Australia.

Inoltre, Biogen acquisirà l’esclusiva per la commercializzazione di etanercept, infliximab e adalimumab nel mercato cinese. Biogen avrà inoltre la possibilità di estendere il termine del suo accordo commerciale con Samsung Bioepis per il suo portafoglio di farmaci anti-TNF in Europa.

“Siamo entusiasti dell’opportunità di poter rendere disponibili farmaci biosimilari in una nuova area terapeutica e in nuove aree geografiche, con l’obiettivo di ampliare sostenibilmente le possibilità per i pazienti di accedere ai trattamenti necessari”, dice Michel Vounatsos, CEO di Biogen. “Questo accordo ci consente di arricchire il nostro portfolio di farmaci biosimilari e di potenziare la nostra presenza a livello mondiale”.

Sulla base dei termini dell’operazione proposta, Biogen corrisponderà a Samsung Bioepis una cifra iniziale pari a 100 milioni di dollari USA. In aggiunta, Biogen potrebbe corrispondere a Samsung Bioepis fino a 210 milioni di dollari USA per il raggiungimento di ulteriori obiettivi di sviluppo, approvazioni regolatorie e volume di vendite. Samsung Bioepis sarà responsabile dello sviluppo e fornirà entrambi i prodotti a Biogen con un margine lordo prestabilito.

 

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*