Bayer: via libera FDA a Jivi (Emofilia A)

3 settembre, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – La Food and Drug Administration ha dato l’ok al nuovo fattore di coagulazione VIII di Bayer per il trattamento dell’emofilia A. La terapia iniettiva, commrcializzata con il nome di Jivi, è stata approvata per i pazienti precedentemente trattati e per gli adolescenti di età pari o superiore a 12 anni e aiuta a sostituire la proteina ridotta o mancante, il fattore VIII, necessaria per formare i coaguli di sangue. Secondo Bayer, Jivi può essere somministrato fino a cinque giorni a settimana, consentendo ai medici di regolare il regime di dosaggio in base alle esigenze del paziente.
L’approvazione completa l’offerta di Bayer a livello dei fattori di coagulazione. La casa farmaceutica tedesca ha già sul mercato Kogenate e Kovaltry, che insieme hanno venduto per 967 milioni di euro nel 2017. Tutta questa classe di farmaci, però, già affollata di competitors, sta affrontando la minaccia del nuovo farmaco contro l’emofilia di Roche, Hemlibra, approvato in Europa nei pazienti che hanno sviluppato resistenza ai fattori di coagulazione e per il quale è attesa un’estensione delle indicazioni negli USA entro ottobre.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*