Bayer: un’unica BU per ricerca e sviluppo

1 dicembre, 2017 nessun commento


Dopo aver stipulato, nel mese di novembre, una serie di accordi e partnership del valore di alcuni miliardi di dollari, Bayer  sta per dare inizio a un processo di riorganizzazione. La pharma tedesca metterà la sua unità di ricerca e sviluppo farmaceutico all’interno di unica divisione e sotto la guida di un unico manager, sul modello di quanto ha fatto Novartis lo scorso anno. Joerg Moeller, attualmente a capo dello sviluppo della divisione farmaceutica di Bayer, diventerà responsabile di questa nuova divisione, con decorrenza primo gennaio 2018. Andreas Busch, responsabile della drug discovery di Bayer, lascerà la casa farmaceutica tedesca. La nuova Business Unit riunirà tutte le attività di ricerca e sviluppo nelle aree terapeutiche della divisione farmaceutica dell’azienda, tra cui cardiologia, ginecologia, oftalmologia, ematologia e ricerca oncologica.”La nuova organizzazione combinata ci consentirà di gestire senza interruzioni tutte le attività importanti di ricerca e sviluppo, con l’unico obiettivo di migliorare ulteriormente l’offerta di nuove e necessarie opzioni di trattamento per i pazienti”, ha dichiarato Dieter Weinand, presidente della divisione farmaceutica di Bayer.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*