Bayer, lancio in USA campagna test genomici in oncologia

Bayer, lancio in USA campagna test genomici in oncologia
Condividi:
Share

Per il lancio negli USA della campagna di diagnostica oncologica, Bayer ha chiesto ai pazienti di immaginare e disegnare il tumore di cui soffrono.

Alcune risposte sono state sorprendenti. Ad esempio Elysa, una bambina di 7 anni, ha raffigurato il suo cancro come un piccolo mostro che lei chiama Bobette. Elysa ha detto: “Bobettenon è carina e soffice, è molto spaventosa e cattiva”.

Elysa è uno dei due pazienti che Bayer ha scelto di inserire nei suoi video online “Test Your Cancer“, allo scopo di incoraggiare i malati di cancro a utilizzare un test genomico in grado di identificare le mutazioni per avere un trattamento mirato.

Altri pazienti, come voci fuori campo, descrivo il proprio cancro.

Altri disegni e descrizioni sono state caricate sul sito web della campagna.

Basandosi su una ricerca di mercato globale, Bayer ha progettato la campagna per mostrare ai pazienti che “per combattere il cancro in modo molto preciso, devono avere il quadro reale della loro malattia”, dice Cindy North, direttore del marketing oncologico per il consumatore di Bayer.

La campagna è iniziata a febbraio con un lancio al Super Bowl, attraverso una pubblicità nel programma ufficiale.

La spinta decisa a livello nazionale è iniziata il 1 maggio con uno lancio interamente digitale.

La declinazione sui social media (Facebook, YouTube e Buzzfeed) arriverà presto.

”Complessivamente, solo il 25% dei pazienti oncologici discute dei test genomici sul cancro con il proprio medico”, aggiunge North, “nonostante il crescente numero di farmaci approvati per colpire i tumori con particolari anomalie genetiche.Il nostro obiettivo è facilitare l’informazione. Vogliamo che ogni singola persona ammalata o che conosce qualcuno colpito dal cancro capisca che c’è bisogno di parlare con i propri medici del potenziale che hanno i test genomici sul cancro”.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*