Bayer, emofilia: nuovi dati su damoctocog alfa pegol

5 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

In occasione dell’ ISTH 2019 (Società Internazionale di Emostasi e Trombosi), che si terrà dal 6 al 10 luglio a Melbourne, Bayer presenterà nuovi dati su damoctocog alfa pegol, il fattore VIII ricombinante a lunga emivita indicato per il trattamento e la profilassi nei pazienti con emofilia precedentemente trattati, a partire dai 12 anni di età.

Con un’emivita prolungata, il farmaco di Bayer consente un regime terapeutico personalizzabile con infusioni ogni 5 giorni, ogni 7 giorni o 2 volte a settimana. La commercializzazione in Italia è prevista nei prossimi mesi.

“Damoctocog alfa pegol garantisce una riduzione del numero di infusioni rispetto alle terapie con concentrati standard, assicurando allo stesso tempo una più efficace protezione nei confronti degli episodi emorragici – dice Elisa Mancuso, dell’IRCCS Fondazione Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico di Milano – Per il paziente questo significa maggiore protezione dai sanguinamenti con un numero minore di infusioni”.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*