Bayer, doppio si per Jivi (Emofilia A), in Europa e in Giappone

24 settembre, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Il CHMP ha espresso parere positivo sulla terapia per l’emofilia A di Bayer Jivi, a base di damoctocog alfa pegol. E ora la Commissione Europea potrebbe approvare il trattamento in via definitiva entro un paio di mesi.La FDA americana ha approvato Jivi ad agosto, nel trattamento dei pazienti precedentemente trattati e degli adolescenti dai 12 anni in su. Il trattamento ha avuto l’ok nella terapia dei pazienti con emofilia A anche in Giappone, nella stessa giornata di venerdì 21 settembre. I farmaci a base del fattore VIII della coagulazione, Kogenate e Kovaltry, sempre di Bayer, hanno raggiunto i 967 milioni di euro di vendite nel 2017.  Jivi può essere somministrato fino a cinque giorni a settimana, consentendo ai medici di regolare il regime di dosaggio in base alle esigenze del paziente.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*