Bayer: combo di insetticidi contro la malaria resistente

7 Marzo, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Bayer ha lanciato ieri, in Africa, la prima combinazione al mondo di due insetticidi per interni per combattere le zanzare che veicolano i ceppi di malaria resistenti, la diffusione delle quali ha finora impedito i tentativi a livello mondale di eliminare la malattia.

Si tratta di uno spray che combina il neonicotide clotianidina con il piretroide deltametrina.
Il prodotto deve essere sprizzato sui muri all’interno delle case e quando la zanzara vi entra in contatto viene uccisa in 24-48 ore.

L’insetto si trova generalmente su strutture verticali, motivo per cui le pareti interne sono da sempre un obiettivo chiave per la diffusione degli insetticidi.

Dopo diversi anni di costante calo, i casi annuali di malattia trasmessa dalle zanzare si stanno stabilizzando, secondo quanto riportato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a novembre scorso.

Dal report emerge come nel 2017 ci siano stati circa 435mila morti e 219 milioni di casi di malaria nel mondo.

Il numero di casi a livello mondiale è diminuito costantemente da 239 milioni nel 2010 a 214 milioni nel 2015, mentre i morti sono passati da 607mila a 500mila circa nel periodo 2010-2013.

Ma gli sforzi fatti finora sono minacciati anche dalla comparsa di ceppi di zanzare resistenti agli insetticidi.

La malaria è una malattia curabile se viene diagnosticata precocemente, ma gli attuali antimalarici stanno fallendo in molte aree proprio a causa della resistenza ai medicinali.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*