Bavarian Nordic: ok FDA a vaccino contro monkeypox

Condividi:
Share

(Reuters Health) – La Food and Drug Administration ha dato il via libera alla commercializzazione di Jynneos, dell’azienda biotech Bavarian Nordic, primo vaccino approvato per la prevenzione del monkeypox, noto anche come vaiolo delle scimmie.

Si tratta di una rara infezione virale che non si diffonde facilmente da persona a persona. La diffusione del virus, fino a poco tempo fa, era limitata alle regioni dell’Africa centrale e occidentale, ma sono stati segnalati anche casi in Gran Bretagna lo scorso anno e a Singapore, all’inizio di quest’anno.

Negli USA, nel 2003, si è verificato un focolaio di monkeypox, la prima volta che la malattia è stata segnalata fuori dall’Arica, almeno secondo la FDA. L’infezione del virus del monkeypox è simile al vaiolo, ma in genere è più lieve. La malattia inizia con febbre, mal di testa, dolori muscolari e stanchezza e solo in casi rari può essere fatale.

Secondo quanto dichiarato da Bavarian Nordic, Jynneos è stato approvato anche per prevenire il vaiolo negli adulti che sono ad alto rischio di contrarre questa infezione. Il farmaco è composto da un tipo di virus che non causa malattia negli uomini, né può riprodursi all’interno delle cellule umane.

Il vaiolo, in realtà, è stato eradicato da tutto il mondo nel 1980, ma esiste il rischio che possa essere usato come arma in una guerra biologica. Per questo, il prodotto di Bavarian Nordic fa anche parte di una riserva di prodotti farmaceutici e medicinali potenzialmente salvavita che gli USA stanno mettendo da parte per affrontare un’eventuale emergenza pubblica. Allo stesso scopo, l’ente americano aveva approvato, lo scorso anno, il trattamento di Siga Technologies, sempre per il vaiolo.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento