AstraZeneca, segno positivo per il primo trimestre 2020

Condividi:
Share

(Reuters Health) – AstraZeneca ha superato le previsioni degli analisti sui profitti del primo trimestre e ha ribadito le sue previsioni per il 2020, anche grazie alla supply chain che ha resistito all’urto della pandemia.

Le vendite, per i tre mesi chiusi al 31 marzo, sono aumentate del 17%, attestandosi a 6,31 miliardi di dollari e superando l’aspettativa degli analisti (5,89 miliardi).

Ottima performance del mercato cinese, le cui vendite sono aumentate del 17% attivando a 1,42 miliardi di dollari, cifra pari a circa il 23% delle entrate totali.

Gli utili sono aumentati del 21%, pari a 1,05 dollari per azione, mentre i ricavi totali sono aumentati del 17% rispetto all’anno scorso, arrivando a 6,35 miliardi.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento