AstraZeneca: ok della Cina a Tagrisso nel tumore del polmone

Condividi:
Share

(Reuters Health) – La National Medical Products Administration cinese ha dato l’ok alla commercializzazione di Tagrisso di AstraZeneca per il trattamento del tumore del polmone nel paese asiatico.

La Cina ha approvato Tagrisso nel trattamento di prima linea degli adulti con carcinoma polmonare non a piccole cellule i cui tumori hanno determinate mutazioni geniche.

Un mese fa, AstraZeneca ha dichiarato che, in uno studio in fase avanzata, Tagrisso ha aiutato i pazienti con carcinoma polmonare metastatico non a piccole cellule con fattore di crescita epidermico mutato a vivere più a lungo senza un peggioramento della malattia.

Le vendite dell’unità oncologica di AstraZeneca sono aumentate del 57%, arrivando a 2,17 miliardi di dollari nel secondo trimestre di quest’anno, e rappresentano il 38% delle vendite totali della società.

Le vendite di Tagrisso che sono quasi raddoppiate, arrivando a 784 milioni di dollari.

AstraZeneca ha anche aumentato le previsioni di vendita dei prodotti per il 2019, proprio grazie alle forti vendite di antitumorali.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento