AstraZeneca, cambia la struttura organizzativa

11 Gennaio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

L’EVP Mark Mallon ha lasciato AstraZeneca per la poltrona di CEO di Ironwood Pharmaceuticals.

E la casa farmaceutica britannica rimodella la sua struttura organizzativa.

Ci saranno due divisioni separate, BioPharmaceuticals e Oncology, ciascuna delle quali avrà al proprio interno le unità di ricerca e sviluppo e marketing.

Dave Fredrickson, che attualmente guida la business unit oncologica globale di AZ, rimarrà operativo in questo ruolo, mentre Ruud Dobber, già responsabile delle operazioni commerciali del Nord America, dirigerà quelle della divisione BioPharmaceuticals.

Novità anche per quel che riguarda la R&D. Oltre all’annunciato arrivo di José Baselga a capo della ricerca onologica, Mene Pangalos, precedentemente responsabile dell’unità di primo sviluppo dei farmaci, prenderà in mano tutto il settore R&D della BioPharma .

Fredrickson, Dobber, Baselga e Pangalos riferiranno tutti direttamente al CEO Pascal Soriot.

“Ci aspettiamo sia un periodo di crescita sostenuta”, ha detto Soriot, commentando le novità nell’organigramma.

Una collaborazione più stretta tra ricerca e sviluppo e commerciale “sosterrà la crescita e focalizzerà l’attenzione sulle nostre principali aree terapeutiche, accelerando le decisioni e rendendoci più produttivi nella nostra missione di offrire medicinali innovativi ai pazienti”.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*