AstraZeneca acquisisce Alexion Pharmaceuticals

Condividi:
Share

(Reuters) – Per la cifra di 39 miliardi di dollari AstraZeneca acquisisce Alexion Pharmaceuticals.
L’operazione permetterà alla pharma britannica di diversificare la propria offerta terapeutica e di puntare sulle malattie rare e sull’immunologia.

Gli azionisti di Alexion riceveranno 60 dollari cash e circa 115 per azione detenuta. Le azioni di Alexion hanno chiuso venerdì – al momento dell’annuncio – alla quotazione di circa 121 dollari l’una.

“È un’enorme opportunità per noi accelerare lo sviluppo del settore immunologico e entrare così in una nuova area che non siamo stati in grado di coprire finora”, ha commentato Pascal Soriot, CEO di AstraZeneca.

Il farmaco più venduto di Alexion è Soliris, usato contro una serie di rari disturbi immunitari tra i quali l’emoglobinuria parossistica notturna (EPN), malattia che causa anemia e coagulazione di sangue, i cui incassi sono aumentati del 3,6% nei primi nove mesi (3 miliardi di dollari).

AstraZeneca spera che una versione migliorata di Soliris, chiamata Ultomiris, avrà un potenziale di mercato ancora più ampio. Si aspetta infatti una maggiore crescita grazie all’arrivo sul mercato cinese e su altri mercati emergenti.

Il closing dell’accordo è fissato per il terzo trimestre del 2021.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento