AstraZeneca: 10 mld di dollari per Medivation?

Condividi:
Share

Tanto brusio, ma al momento l’unica offerta per Medivation è arrivata da Sanofi. Ora sembra però che anche AstraZeneca stia seriamente valutando la possibilità di avanzare un’offerta da 7,7 miliardi di sterline (10 miliardi di dollari). È quanto riporta il Sunday Times.

Secondo il quotidiano britannico, AstraZeneca è infatti interessata a fare una mossa. Il perché è facilmente comprensibile: la casa farmaceutica di San Francisco ha tra le mani un farmaco oncologico per la prostata, Xtandi, che sta avendo molto successo. Non solo,;in pipeline ha anche talazoparib, presentato dal CEO David Hung come un inibitore PARP best-in-class.

AstraZeneca  ha individuato nell’oncologia un settore chiave per uscire dalla crisi. Oltretutto già vanta in questo campo un competitor per il cancro alla prostata, Zolander, oltre a  Lynparza, approvato per il tumore ovarico in fase avanzata, ma che sta testando anche in quest’area. C’è quindi un significativo fit per Xtandi, secondo gli analisti del Credit Suisse.

 

Notizie correlate

Lascia un commento