Apexigen: bene combo con Opdivo nel tumore del pancreas

2 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Dopo aver raccolto 73 milioni di dollari per avviare il suo candidato immuno-oncologico alla sperimentazione clinica sull’uomo, la piccola biotech californiana Apexigen ha presentato i dati clinici preliminari all’incontro annuale dell’American Association for Cancer Research (AACR) in corso ad Atlanta.

Apexigen sta testando una combinazione del suo anticorpo attivante CD-40, APX005M, con l’inibitore di checkpoint di Bristol-Myers Squibb, Opdivo, nei pazienti con tumore del pancreas avanzato.

APX005M è stato progettato per stimolare diversi elementi del sistema immunitario a riconoscere e combattere il cancro.

La combo ha ridotto il tumore in 20 pazienti su 24, risultati incoraggianti che hanno portato all’avanzamento del trial in fase II.

La maggior parte dei pazienti ha lamentato effetti collaterali, ma molti sono comunque rimasti in terapia per circa un anno, secondo quanto hanno riferito i i ricercatori dell’Università della Pennsylvania, uno dei centri coinvolti nella sperimentazione.

 

 

 

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*