Amgen: pazienti inglesi primi in Europa a sperimentare sotorasib (NSCLC)

Condividi:
Share

(Reuters) – I malati di tumore del polmone inglesi saranno i primi, in Europa, a ricevere un farmaco prodotto da Amgen, sotorasib, che mira a una specifica mutazione genica del carcinoma polmonare. A dichiararlo è stato venerdì scorso il sistema sanitario inglese.

Il National Health System (NHS) del Regno Unito ha affermato che l’approvazione del trattamento è stata accelerata dopo che studi clinici hanno dimostrato che la terapia può fermare la progressione del tumore del polmone per sette mesi. Sotorasib, che si assume per via orale, sarà usato, in particolare, nel pazienti con la mutazione KRAS G12C, che si evidenzia in circa il 13% dei tumori polmonari non a piccole cellule (NSCLC), il tipo più comune di tumore del polmone.

L’accordo per l’accesso anticipato vedrà circa 600 pazienti inglesi l’anno ricevere sotorasib attraverso il NHS. Secondo Charles Swanton, capo dell’ente benefico Cancer Research UK, questo farmaco è “una delle scoperte più entusiasmanti nel trattamento del cancro ai polmoni degli ultimi 20 anni, visto che mira a un gene del tumore che in precedenza non è mai stato un obiettivo”.

L’arrivo di sotorasib nel Regno Unito fa seguito all’approvazione accelerata a maggio negli USA per i pazienti con la stessa mutazione KRAS G12C e la cui malattia è peggiorata dopo trattamento con chemioterapia o altri medicinali. Negli USA, il trattamento è venduto con il marchio Lumakras.

L’approvazione da parte dell’ente regolatorio dei medicinali inglese, la Medicine and Healthcare Products Regulatory Agency (MHRA), è arrivata nell’ambito di una partnership con le controparti americana e australiana per accelerare l’approvazione di trattamenti oncologici promettenti.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento