Allergan: il 2019 sarà un anno fiacco

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Per il 2019 Allergan prevede entrate al di sotto delle aspettative, a causa dell’incombente concorrenza ad alcuni dei suoi migliori farmaci, ma non venderà la BU della salute femminile.

Il CEO Brent Saunders, a maggio 2018, aveva messo in vendita le BU della salute femminile e delle malattie infettive per concentrarsi sulla crescita delle aree focus dell’azienda con sede a Dublino: medicina estetica e prodotti per la cura degli occhi.

“Continueremo a gestire e a ottimizzare la Business Unit della salute femminile; in questo momento ci sembra la soluzione migliore”, ha detto il CEO Saunders nella conference call con gli analisti, sottolineando che il business degli anti-infettivi, in questo momento, avrebbe maggiori chance di essere venduto.

Per quanto riguarda il Q4 2018, le vendite di Restasis sono diminuite del 17,7%, mentre quelle di Botox sono aumentate del 9,4%.

La posizione di Botox di trattamento anti-rughe leader nel mercato nell’estetica traina da molti anni le vendite di Allergan, ma ora gli invesitori temono l’affacciarsi di prodotti concorrenti.

Per quanto riguarda Restasis, Allergan ha già lanciato l’allarme generici. Quando una molecola affronta la concorrenza di più versioni generiche può rapidamente perdere oltre l’80% delle vendite.
.
A Wall Street Allergan ha guadagnato 4,29 dollari per azione, superando le aspettative degli analisti di 4,15 dollari, secondo i dati di Refinitiv.

Le entrate nette sono scese del 5,7%, attestandosi a 4,1 miliardi di dollari. La società ha autorizzato un nuovo programma di riacquisto di azioni da 2 miliardi di dollari

Per il 2019 Allergan prevede entrate comprese tra i 15 e i 15,3 miliardi di dollari, a fronte di 15,4 miliardi stimati dagli analisti.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento