Acquisizione Shire: Takeda torna in pole position

13 aprile, 2018 nessun commento


Le trattative di Takeda per l’acquisto di Shire si stanno concretizzando. Secondo alcune fonti, la pharma giapponese avrebbe richiesto una linea finanziaria per fare un’offerta superiore a 40 miliardi di dollari. In testa agli istituti consultati c’è la banca di riferimento di Takeda, la Sumitomo Mitsui Banking Corp. Se Takeda vuole acquistare Shire, dovrà sborsare molti soldi. Gli osservatori del settore erano inizialmente scettici, ma sono diventati più ottimisti la scorsa settimana dopo che Takeda ha deciso l’entità del debito che è disposta ad accettare.”Riteniamo che l’accordo sia probabile perché ci sono acquirenti decisi, venditori disponibili e spazio per soddisfare le aspettative di entrambe le parti”, ha scritto Wern Kapada di Bernstein ai clienti, aggiungendo che considera l’accordo “più probabile”.Takeda ha tempo fino al 25 aprile per fare un’offerta o rinunciare.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*