Abbott entra nel progetto BRAIN

Abbott entra nel progetto BRAIN
Condividi:
Share

Abbott entra in BRAIN, un progetto sulle neuroscienze gestito dal National Institute of Health americano.

Metterà a fattor comune le sue tecnologie di neuromodulazione, tra cui la stimolazione direzionale profonda del cervello, la stimolazione del midollo spinale e la terapia del ganglio della radice dorsale.

Il know how di Abbott servirà ad approfondire i meccanismi delle malattie e ad esplorare eventuali applicazioni nel trattamento di disturbi neuropsichiatrici come dolore cronico e malattia di Parkinson.

Lanciato nel 2013, il progetto BRAIN, a partecipazione pubblico-privata, conta sul contributo di diverse agenzie federali, tra cui la FDA, la National Science Foundation e la DARPA, nonché istituti di ricerca e università.

Tra i partner ci sono anche GE, Boston Scientific, GlaxoSmithKline, Google e Medtronic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*