Abbott Diagnostics: arrivano in Italia gli analizzatori Alinity

18 gennaio, 2018 nessun commento


In occasione del 12° Forum Risk Management in Sanità – che si è tenuto un mese fa a Firenze – Abbott ha presentato i sistemi Alinity, analizzatori di ultima generazione. Questi dispositivi consentono di ottenere prestazioni sanitarie significativamente migliori con un incremento del 15% delle performance organizzative del sistema laboratorio, sia per quanto riguarda la velocità di refertazione sia per l’accuratezza dei risultati rispetto ai sistemi attuali. Si tratta di sistemi, gestiti da personale tecnico adeguatamente formato, che consentono in ogni momento sia la tracciabilità del campione che la prevenzione di errori di processo. “Continuare ad investire in innovazione consentirà ai laboratori di aumentare l’efficienza e l’efficacia delle proprie attività e di riflesso di quelle dei processi clinici- spiega Luigi Ambrosini, Amministratore Delegato Abbott Italia – riducendo i costi ma anche e soprattutto i tempi di degenza e le degenze inappropriate, semplificando i processi di accesso, ad esempio in pronto soccorso e infine, ma non meno importante, permettendo ai pazienti di ricevere da subito le cure più appropriate”.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*