Abbott: app gratuita per i pazienti diabetici, medici e familiari

Condividi:
Share

Le persone con diabete sono generalmente più esposte a sviluppare forme complicate in caso di infezioni virali e potrebbero quindi essere più vulnerabili alle insidie del coronavirus.

Il sistema FreeStyle Libre di Abbott può aiutare questi pazienti a gestire la malattia e a restare in contatto con il proprio medico anche da remoto. Gli utenti possono controllare il glucosio usando uno smartphone iPhone o Android con la app gratuita FreeStyle LibreLink. I dati della glicemia possono poi essere caricati su LibreView un sistema sicuro di condivisione dei dati che consente al medico di avere sempre accesso alle informazioni sul glucosio senza la necessità di effettuare una visita di persona. Questo ecosistema digitale fornisce ai medici un accesso remoto ai dati dei propri pazienti così da aiutarli a fornire un supporto costante a distanza.

Anche familiari e caregiver possono ricevere sullo smartphone i dati della glicemia del proprio caro con la app LibreLinkUp , così da restare connessi ovunque si trovino.

Attraverso le piattaforme digitali è anche possibile accedere a servizi educazionali, un assistente specializzato e un infermiere dedicato. Gli strumenti digitali sono scaricabili gratuitamente da Google Play e App Store (sito www.freestylelibre.it).

Anche gli operatori sanitari possono utilizzare la piattaforma LibreView per esaminare i progressi del paziente nel tempo. Sia l’utente che l’operatore sanitario necessitano solo di una connessione Internet per accedere alla piattaforma, dove i pazienti possono caricare i dati del glucosio in automatico dalla propria app o caricandoli dal lettore FreeStyle Libre.

Abbott inoltre mette gratuitamente a disposizione delle Regioni che ne faranno richiesta una soluzione per consegnare FreeStyle Libre direttamente a casa dei pazienti, evitando loro di recarsi presso le Asl. La soluzione è resa operativa da Abbott e gestita direttamente dal personale delle Asl e, sulla base dei piani terapeutici inseriti, effettua automaticamente le spedizioni periodiche dei sensori.

A partire da aprile, anche le persone che hanno appena ricevuto una diagnosi di diabete potranno, su richiesta del proprio diabetologo, ricevere direttamente a casa campioni di FreeStyle Libre. Anche in questo caso il training e le visite potranno avvenire da remoto tramite le piattaforme di Abbott.

“Siamo consapevoli di quanto le persone con diabete possano essere vulnerabili in questo momento così difficile. Stiamo mettendo a disposizione della comunità del diabete tutta la nostra tecnologia per aiutare pazienti e operatori sanitari a gestire la malattia anche a distanza” dice Massimiliano Bindi, Regional director of Southeast Europe and Italy, Diabetes Care, Abbott ,“Le risorse digitali di FreeStyle Libre sono già da ora disponibili gratuitamente e stiamo lavorando con le autorità sanitarie per rendere queste tecnologie e questi servizi sempre più accessibili a medici e pazienti”.

Notizie correlate

Lascia un commento