A/Way Together: al via la terza edizione. Focus Hiv

Condividi:
Share

Un’occasione di dialogo tra due generazioni di esperti per riaccendere i riflettori sull’infezione da HIV, indagare lo scenario attuale e le prospettive future della lotta contro questo virus. Questo il focus della terza edizione di A/Way Together iniziativa realizzata da Janssen, azienda farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson

A partire dalla diagnosi del primo caso di Hiv, esattamente quarant’anni fa, si stima che gli individui che abbiano contratto l’infezione siano stati oltre 75 milioni ma, nonostante gli avanzamenti nelle terapie, la guarigione è ancora un obiettivo da raggiungere. Nel 2020, inoltre, il Covid-19 ha avuto un impatto negativo senza precedenti sui servizi per le persone con infezione da Hiv a livello globale e il 2021 probabilmente non sarà diverso. Secondo un report dell’Organizzazione mondiale della Sanità, solo tra aprile e giugno 2020, circa 17,7 milioni di soggetti affetti da Hiv hanno rischiato di interrompere le terapie a causa delle misure di quarantena, della ridotta produzione dei farmaci antiretrovirali o della mancanza di sostegno degli operatori sanitari, impegnati a fronteggiare il Covid-19.

La campagna di Janssen si pone quindi un ambizioso obiettivo: creare consapevolezza riguardo all’Hiv e agli scenari di gestione dell’infezione creando un ponte tra generazioni di medici che hanno vissuto capitoli differenti della storia dell’Hiv in modo da favorire il dialogo e la condivisione di conoscenze e prospettive future.

La terza edizione di A/Way Together prevede una serie di contenuti video che vedranno alternarsi nel dibattito diversi virologi e infettivologi. Il video di apertura, che avrà come protagoniste la Prof.ssa Cristina Mussini, Direttore della Struttura Complessa di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, e la Dott.ssa Loredana Bergamini, Direttore Medico di Janssen Italia, sarà seguito da un talk show tra il Dr. Andrea Antinori, Direttore di Immunodeficienze Virali all’Istituto Spallanzani di Roma, e il Professor Claudio Ucciferri, Infettivologo presso l’ospedale di Chieti e Professore all’Università degli Studi del Molise, che approfondiranno la gestione dell’infezione da Hiv durante la pandemia, l’importanza della diagnosi e il cambio generazionale di medici in corso. Un secondo talk show vedrà invece il Professor Sergio Lo Caputo, docente di Malattie infettive all’Università di Foggia, e la Dott.ssa Alessandra Vergori, medico infettivologo presso l’Istituto Spallanzani di Roma, discutere della gestione del paziente affetto da HIV e dell’influenza della telemedicina nel rapporto clinico-paziente.

La campagna si concluderà il 1° dicembre, con una diretta streaming in occasione della giornata mondiale dell’AIDS, e vedrà coinvolti la Prof.ssa Antonella Castagna, Primario dell’Unità di Malattie Infettive dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, il Dr. Roberto Rossotti, Infettivologo presso l’Ospedale Niguarda di Milano, e la Dr.ssa Barbara Rossetti, Dirigente medico UOC Malattie Infettive e Tropicali AOU Senese, con la partecipazione di due Associazioni Pazienti – LILA e NADIR – e della Dott.ssa Bergamini.

“Siamo felici di poter dare il via alla terza edizione di A/Way Together, un percorso che abbiamo iniziato nell’estate del 2020 sentendo la necessità di fare chiarezza sui progressi della scienza in un momento in cui c’era bisogno di speranza e di nutrire delle aspettative di guarigione e di cura”, ha dichiarato Loredana Bergamini, Direttore Medico di Janssen Italia. “In questa nuova edizione continueremo a lavorare con i virologi e gli infettivologi per indagare quella che da molti è considerata una pandemia nella pandemia: l’Hiv. Siamo sicuri che anche questo viaggio segnerà delle tappe importanti verso un futuro dove le malattie sono un ricordo del passato”.

I video della campagna A/Way Together 3.0 saranno disponibili nelle prossime settimane sul canale YouTube di Janssen Italia.

Notizie correlate

Lascia un commento