Servier e Taiho Oncology: dallo studio SUNLIGHT ottimi risultati per trifluridina/tipiracil e bevacizumab nel mCRC

Servier e Taiho Oncology hanno reso noti i dati di SUNLIGHT, studio globale di fase 3, che ha valutato la combinazione di trifluridina/tipiracil e bevacizumab nei pazienti adulti con carcinoma colorettale metastatico refrattario (mCRC), dimostrando che lo studio ha raggiunto il suo endpoint primario di sopravvivenza globale. I dati saranno presentati il 21 gennaio in occasione dell’American Society of Clinical…

Leggi

Drug Discovery: Servier e OPM lanciano FederAidd

Oncodesign Precision Medicine – azienda biofarmaceutica specializzata nella medicina di precisione per il trattamento dei tumori resistenti e metastatici – e Servier, azienda farmaceutica internazionale, danno vita a FederAidd (Federation for Artificial Intelligence in Drug Discovery), un campus virtuale internazionale di open innovation il cui obiettivo è rendere più affidabile e veloce il processo di Drug Discovery grazie all’Intelligenza Artificiale.…

Leggi

Servier: obiettivi 2030 con una nuova brand identity

Servier ha presentato i suoi obiettivi per il 2030 e la nuova brand identity che riflette la profonda trasformazione intrapresa dal Gruppo. Servier intende accelerare la propria trasformazione per garantire la propria indipendenza a lungo termine – in quanto governata da una Fondazione no-profit – e la creazione di valore per tutti i suoi stakeholder, confermando il suo impegno a…

Leggi

Servier, CRC: trifluridina tipiracil più bevacizumab raggiunge endpoint di sopravvivenza nello studio SUNLIGHT

Servier, Taiho Oncology e Taiho Pharmaceutical hanno annunciato che la combinazione sperimentale di trifluridina/tipiracil in combinazione con bevacizumab ha mostrato un miglioramento statisticamente significativo dell’endpoint primario di sopravvivenza globale (OS) rispetto alla sola trifluridina/tipiracil nello studio clinico di Fase III SUNLIGHT condotto su pazienti affetti da cancro colorettale metastatico (mCRC) refrattario dopo due regimi di chemioterapia. Queste evidenze saranno presentate…

Leggi

Gruppo Servier, i primi 50 anni in Italia

Quest’anno ricorre il 50esimo anniversario dalla fondazione di Servier in Italia, 4a filiale per fatturato nel 2021 del Gruppo farmaceutico globale, focalizzato nello sviluppo di soluzioni terapeutiche per il trattamento di malattie cardiovascolari, come ipertensione, ipercolesterolemia, diabete e insufficienza venosa cronica. “Sono orgoglioso di poter celebrare i nostri primi 50 anni insieme a tutti i dipendenti di Servier in Italia,…

Leggi

Servier: ok FDA a ivosidenib in combinazione con azacitidina nella LMA con mutazione IDH1

La FDA ha approvato ivosidenib di Servier in combinazione con azacitidina per il trattamento di pazienti con nuova diagnosi di leucemia mieloide acuta (LMA) con mutazione IDH1 negli adulti over 75 o che hanno comorbidità che precludono l’uso della chemioterapia di induzione intensiva. Ivosidenib è la prima target therapy diretta contro il metabolismo del cancro approvata in combinazione con azacitidina…

Leggi

Servier: ok AIFA a trifluridina/tipiracil per il trattamento delle fasi avanzate di carcinoma gastrico

AIFA ha concesso l’ammissione alla rimborsabilità di trifluridina/tipiracil di Servier per il trattamento in monoterapia di pazienti adulti affetti da carcinoma metastatico gastrico, già precedentemente trattati o non candidabili per il trattamento con altre terapie disponibili. Già approvata per il trattamento del tumore del colon-retto metastatico, trifluridina/tipiracil ha ottenuto la rimborsabilità per la nuova indicazione in base ai risultati dello…

Leggi

Servier: ivosidenib, in combinazione con azacitidina, aumenta la sopravvivenza complessiva nella LMA

Il New England Journal of Medicine (NEJM) ha pubblicato i risultati dello studio di fase 3 di ivosidenib di Servier. Lo studio AGILE è uno studio globale di Fase 3 in doppio cieco controllato con placebo per ivosidenib in combinazione con azacitidina in adulti con leucemia mieloide acuta (LMA) con mutazione di IDH1 non trattata in precedenza rispetto all’azacitidina in…

Leggi

Servier: nutraceutico Cosmony anche in Italia

Estratto secco di barbabietola rossa, vitamina C, magnesio ossido, vitamina B1 e vitamina D: questo il mix dell’innovativo nutraceutico combinato Cosmony, brevettato e sviluppato dal Gruppo Servier in Italia. Nato dall’idea di poter agire su diversi fattori che influenzano lo sviluppo dell’ipertensione arteriosa, ogni singolo componente di questo nutraceutico è supportato da ricerche che ne dimostrano un’attività cardioprotettiva, vasoprotettiva e…

Leggi

Gruppo Servier, crescono i ricavi. Italia quarta per fatturato

Servier ha annunciato i suoi risultati per l’anno finanziario 2020/21. Il Gruppo ha registrato a livello globale ricavi consolidati per 4,725 miliardi di euro, in crescita del 4,3% rispetto all’anno precedente. Il fatturato è suddiviso tra 3,306 miliardi di euro per i farmaci Brand (+4,8%) e 1,419 miliardi di euro per i Generici (+2,9%) . L’area cardio-metabolica ha prodotto ricavi…

Leggi

Servier: combo ivosidenib/azacitidina migliora sopravvivenza nella LMA con mutazione di IDH1

Servier ha annunciato i dati di fase 3 dello studio globale AGILE, che mostrano come ivosidenib in combinazione con azacitidina migliora significativamente la sopravvivenza libera da eventi e la sopravvivenza globale rispetto ad azacitidina più placebo in pazienti adulti affetti da Leucemia Mieloide Acuta (LMA) con mutazione di IDH1 non trattata in precedenza, non candidabili alla chemioterapia intensiva. Questi dati…

Leggi

Servier Italia: con Forest4Life un forte impegno green

Donare un albero significa regalare ‘futuro’. È con questo spirito che il Gruppo Servier in Italia lancia il progetto Forest4Life: 500 nuovi alberi piantati fra Ecuador, Kenya, Tanzania e Madagascar, che diventano anche uno speciale dono di compleanno per i dipendenti dell’azienda. Un’iniziativa realizzata in collaborazione con Treedom, la prima piattaforma web che consente di piantare alberi a distanza e…

Leggi

Servier Italia, l’importanza delle polypill nelle malattie cardiovascolari

Aumentare l’aderenza dei pazienti con malattie cardiovascolari grazie all’assunzione di combinazioni fisse di farmaci. È questa la scommessa delle polypill, singole compresse che contengono più principi attivi in grado di controllare diversi fattori di rischio cardiovascolare, come l’ipertensione e la dislipidemia. Per capire quale sia il loro valore nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, un panel di 11 esperti multidisciplinari italiani…

Leggi

Servier, 2020 in segno positivo. Cresce la divisione oncologia

Servier ha annunciato i risultati per l’anno finanziario 2019/20. Il Gruppo ha registrato a livello globale ricavi consolidati per 4,688 miliardi di euro, in crescita del 1,6% rispetto all’anno precedente. Il fatturato è suddiviso tra 3,285 miliardi di euro per i farmaci Brand (+1,6%) e 1,403 miliardi di euro per i Generici (+1,4%). Il 79% dei ricavi è da attribuirsi…

Leggi

Servier Italia: una web serie per promuovere l’aderenza terapeutica

Stili di vita sani e cure farmacologiche rappresentano gli interventi più importanti per la prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari. Negli ultimi 20 anni, infatti, le sole terapie hanno ridotto del 50% la mortalità per cardiopatia ischemica. In Italia tuttavia solo il 50% degli over 65 segue correttamente le cure “L’aderenza terapeutica riflette la capacità del paziente di rispettare…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023