Pharma: aumentano le aziende che assumono in ambito IoT

Condividi:
Share

La percentuale di aziende farmaceutiche che assumono in posizioni relative all’Internet of Things (IoT) è aumentata a maggio 2022 rispetto allo stesso mese del 2021, con il 18,3% delle aziende che ha reclutato almeno una figura in queste posizioni. A evidenziarlo sono i dati raccolti da GlobalData.

Un dato che si confronta con il 16% delle aziende che assumevano in posizioni IoT nel maggio dell’anno scorso e con il 17,3% di aprile 2022. Per quel che riguarda, invece, il tasso di tutte le offerte di lavoro collegate all’IoT, tra aprile e maggio di quest’anno è rimasto stabile, con lo 0,4%.

Quella di maggio, che è stata la percentuale mensile più alta registrata nell’ultimo anno, è anche superiore rispetto allo 0,3% dei nuovi lavori collegati all’IoT.

Secondo gli esperti, le aziende che eccellono o investono in queste aree sarebbero meglio preparate per il futuro e meglio attrezzate per sopravvivere agli imprevisti.

Tuttavia, le aziende farmaceutiche stanno assumendo nei ruoli IoT meno delle altre aziende nel database di GlobalData, con una media che si attestava, a maggio 2022, allo 0,9%.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022