GSK: da OMS prequalifica a Mosquirix, vaccino contro la malaria

Condividi:
Share

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha assegnato la prequalifica a Mosquirix (noto anche come RTS,S/AS01), il vaccino contro la malaria messo a punto da GSK.
Si tratta della prima prequalificazione per un vaccino contro la malaria ed è un passo importante nell’introduzione del vaccino nei Paesi con trasmissione della malaria da P. falciparum da moderata ad alta.

La decisione di prequalificazione dell’OMS è un pre-requisito obbligatorio per le agenzie delle Nazioni Unite, come l’UNICEF, per acquistare il vaccino in collaborazione con Gavi, Vaccine Alliance e Paesi ammissibili.

La prequalificazione per Mosquirix è il risultato di un rigoroso processo regolatorio con la valutazione dei dati clinici, di sicurezza e tecnici che garantisce che il vaccino soddisfi gli standard di qualità, sicurezza ed efficacia e sia adatto alla popolazione target.

“La prequalificazione dell’OMS di Mosquirix è un passo fondamentale per raggiungere i bambini con il primo e unico vaccino contro la malaria approvato – osserva Thomas Breuer, Chief Global Health Officer di GSK – La malaria rimane una causa significativa di malattia e morte per i bambini in molte parti del mondo ed è un importante fattore di disuguaglianza. Finora, oltre 1 milione di bambini in Ghana, Kenya e Malawi hanno ricevuto almeno una dose di Mosquirix, donata da GSK, attraverso il programma di attuazione del vaccino contro la malaria, e la prequalificazione dell’OMS apre la strada a più bambini per beneficiare del vaccino”.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022