COVID-19, Ce: accordo di appalto congiunto per anticorpi Eli Lilly

Condividi:
Share

(Reuters) – La Commissione europea ha firmato un contratto di appalto congiunto con Eli Lilly per la fornitura del trattamento anti COVID-19 basato su anticorpi monoclonali. Lo ha reso noto martedì in una comunicazione l’organo esecutivo dell’UE.

Il trattamento è in fase di revisione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali. 18 paesi dell’UE hanno firmato l’appalto congiunto per l’acquisto di una quantità sufficiente a curare fino a 220.000 pazienti.

Quello di Eli Lilly fa parte di un portafoglio di cinque promettenti trattamenti annunciati a giugno dalla Commissione nell’ambito della strategia terapeutica anti COVID-19 dell’UE,  che sono prodotti da GlaxoSmithKline e Vir Biotechnology, Regeneron e Celltrion.

“Dobbiamo continuare il nostro lavoro per prevenire la malattia con i vaccini ma allo stesso tempo assicurarci anche di poterla curare con altre terapie”, ha affermato il commissario Ue per la Salute, Stella Kyriakides.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022