AstraZeneca: accordo per l’acquisizione di TeneoTwo

Condividi:
Share

AstraZeneca ha firmato un accordo per l’acquisizione di TeneoTwo del valore massimo di 1,27 miliardi di dollari. Obiettivo: rafforzare la pipeline dei trattamenti contro i tumori del sangue.

La pharma britannica acquisterà tutte le azioni in circolazione di TeneoTwo e il suo candidato T CD19/CD3, TNB-486. Secondo quanto stabilito, AstraZeneca effettuerà un pagamento anticipato di 100 milioni di dollari alla chiusura della transazione.

Inoltre, i detentori di azioni di TeneoTwo avranno il diritto di ricevere da AstraZeneca fino a 805 milioni di dollari in milestones basate su ricerca e sviluppo (R&S) e fino a 360 milioni di dollari come pagamenti di natura commerciale.

TNB-486, una risorsa terapeutica attualmente in fase clinica I, è sottoposta a sperimentazione nella cura del linfoma non Hodgkin a cellule B recidivante e refrattario.

Il candidato si lega al CD19, un antigene espresso sui linfociti B, e al recettore CD3 localizzato sui linfociti T, per stimolare e reclutare i linfociti T nei tumori che esprimono CD19, contro i quali possono indurre una risposta immunitaria.

Attraverso l’acquisizione di TNB-486, AstraZeneca vuole accelerare lo sviluppo di questa nuova terapia per le neoplasie ematologiche delle cellule B, inclusi il linfoma diffuso a grandi cellule B e il linfoma follicolare.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022