Vaccino COVID-19, Inovio: dati positivi dai primi test sull’uomo

Condividi:
Share

(Reuters Health) – In uno studio di fase iniziale il candidato vaccino contro il COVID-19 di Inovio Pharmaceuticals ha indotto una risposta immunitaria in 34 volontari sani su 36.

L’unico effetto collaterale registrato è stato l’arrossamento del sito di inoculazione in dieci partecipanti allo studio.
Le risposte immunitarie sono state misurate in base alla capacità del vaccino di generare anticorpi leganti o neutralizzanti il virus e alle risposte delle cellule T, due parametri considerati fondamentali per un vaccino di successo.

La biotech USA non ha rivelato ulteriori dettagli sui dati dello studio, affermando che le informazioni complete saranno oggetto di una pubblicazione in una rivista specializzata.

Il candidato di Inovio fa parte del programma Operation Warp Speed, voluto dell’amministrazione Trump.
Nel corso dell’estate dovrebbe partire uno studio di fase intermedio-avanzata, che valuterà l’efficacia del candidato vaccino in un più ampio numero di persone.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento