Vaccini COVID-19: AstraZeneca funziona bene con terza dose di richiamo

Condividi:
Share

(Reuters) – Il vaccino contro il COVID-19 messo a punto da AstraZeneca e dall’Università di Oxford funziona bene con una terza dose di richiamo, che aumenta gli anticorpi contro il Coronavirus. Lo ha anticipato ieri il Financial Times, che ha citato una fonte vicina allo studio condotto dall’azienda e dai ricercatori dell’Università di Oxford. Non si sa ancora quando il lavoro verrà pubblicato.

La notizia arriva in un momento in cui le aziende produttrici dei vaccini avvertono che saranno necessari richiami annuali, anche eventualmente con nuove formulazioni contro le varianti, mentre alcuni scienziati si chiedono se effettivamente queste dosi siano necessarie.

Il quotidiano inglese ha dichiarato che la ricerca dimostra che la reazione degli anticorpi è stata “abbastanza forte contro qualsiasi variante”, fugando i dubbi sul fatto che gli adenovirus non possono essere usati più di una volta.

Il vaccino di AstraZeneca e Università di Oxford usa, infatti, una tecnologia che impiega una versione modificata dell’adenovirus, che causa il comune raffreddore, come vettore per inviare alle cellule umane le istruzioni per proteggersi contro il Coronavirus.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento