ViiV Healthcare: Cristina Zocchetti nuovo direttore medico e scientifico per Italia e Olanda

Cristina Zocchetti è il nuovo direttore medico e scientifico di ViiV Healthcare per l’hub Italia e Olanda. Laureata in medicina all’Università degli Studi di Pavia, con specializzazione in Medicina tropicale e dottorato di ricerca in metodologia della sperimentazione all’Università degli Studi di Brescia, Cristina Zocchetti ha iniziato il suo percorso professionale prima come medico di medicina generale e poi in…

Leggi

ViiV Healthcare: accordo con Halozyme Therapeutics per tecnologia farmaci Enhanze

ViiV Healthcare e Halozyme Therapeutics, hanno raggiunto un accordo globale di collaborazione e licenza che dà accesso esclusivo alla tecnologia di somministrazione di farmaci Enhanze di Halozyme, l’enzima ialuronidasi umano ricombinante PH20 (rHuPH20) per target specifici utilizzati nel trattamento e nella prevenzione dell’HIV. In base ai termini dell’accordo, ViiV Healthcare effettuerà un pagamento anticipato di 40 milioni di dollari a…

Leggi

ViiV Healthcare prima nella classifica di PatientView

ViiV Healthcare, come accade dal 2013, si classifica in prima posizione nella graduatoria della survey internazionale Corporate Reputation of Pharma, realizzata da PatientView, che ha raccolto le opinioni di 1.920 gruppi di pazienti. ViiV Healthcare è saldamente in testa alla classifica da otto anni,  per la reputazione aziendale complessiva tra le 48 aziende valutate in tutto il mondo. Diversi gli…

Leggi

ViiV Healthcare al CROI 2021

ViiV Healthcare sarà presente alla Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections (CROI 2021) – che si svolgerà in modalità virtuale dal 6 al 10 marzo prossimi – con 16 abstract sponsorizzati, che includono dati riguardanti il suo portafoglio di innovative opzioni per il trattamento e la prevenzione dell’HIV autorizzate o attualmente in sviluppo. Le presentazioni dei dati più rilevanti verteranno…

Leggi

ViiV Healthcare: ok europeo a fostemsavir (HIV)

ViiV Healthcare ha ottenuto l’autorizzazione europea all’immissione in commercio per fostemsavir 600mg in compresse a rilascio prolungato per l’impiego in combinazione con altre terapie antiretrovirali (ARV) nel trattamento di adulti con infezione da HIV-1 multifarmaco resistente, per i quali non è altrimenti possibile strutturare un regime antivirale soppressivo. Fostemsavir è un inibitore dell’attachment primo della sua classe; agisce nella prima…

Leggi

ViiV Healthcare, HIV: da Ce ok a cabotegravir/rilpivirina (Janssen)

La Commissione europea ha dato l’autorizzazione all’immissione in commercio per cabotegravir (iniezione e compresse) di Viiv Healthare in combinazione con rilpivirina (iniezione e compresse) di Janssen, per il trattamento dell’infezione da HIV-1 in adulti virologicamente soppressi. L’iniezione di cabotegravir è indicata, in combinazione con quella di rilpivirina, per il trattamento dell’infezione da Virus dell’Immunodeficienza Umana di tipo 1 (HIV-1) negli…

Leggi

ViiV Healthcare : accordo con Medicines Patent Pool per estendere accesso a dolutegravir in Azerbaigian, Bielorussia, Kazakistan e Malesia

ViiV Healthcare e Medicines Patent Pool (MPP) hanno annunciato oggi la firma di un nuovo accordo di licenza volontaria per consentire un più ampio accesso in alcuni Paesi a reddito medio-alto ai regimi basati su dolutegravir (DTG) raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) o dal US Department of Health and Human Services (DHHS). Questi paesi sono Azerbaigian, Bielorussia, Kazakistan e…

Leggi

Viiv Healthcare: combo dolutegravir/lamivudina efficace a 3 anni in pazienti naive

Buone notizie dal congresso Hiv di Glasgow per il regime a due farmaci (2Dr) composto da dolutegravir e lamivudina: sono stati presentati i risultati di alcuni studi che confermano l’efficacia, la sicurezza e la soppressione virale a lungo termine non inferiori al regime a 3 farmaci. Tra i risultati più attesi, quelli a tre anni degli studi di fase III…

Leggi

ViiV Healthcare: arriva in Italia combo dolutegravir-lamivudina

È disponibile anche nel nostro Paese la combinazione dei due antiretrovirali dolutegravir e lamivudina, una duplice terapia racchiusa in una sola compressa giornaliera che promette di migliorare la qualità di vita dei pazienti e garantisce la stessa efficacia della triplice terapia, con una minore tossicità. I risultati sono supportati dagli studi Gemini 1 e 2 che hanno valutato a 96…

Leggi

ViiV Healthcare prima nella classifica PatientView

Per il settimo anno consecutivo ViiV Healthcare è al primo posto nella classifica PatientView come l’azienda con la migliore reputazione presso le associazioni pazienti a livello internazionale. E’ questo il risultato dell’indagine Patient Perspective 2019-2020 di PatientView – Corporate Reputation of Pharma, pubblicata martedì 21 aprile. L’indagine ha raccolto le opinioni di 1.850 gruppi di pazienti sulla base di 12…

Leggi

Viiv Healthcare: presto dolutegravir versione baby friendly

(Reuters Health) – Una nuova formulazione di dolutegravir, adatta a bambini e neonati, potrebbe essere presto disponibile. ViiV, l’unità di GlaxoSmithKline che si occupa di infezioni da HIV, ha chiesto venerdì scorso l’ok alla commercializzazione della compressa dispersibile a base del farmaco di nuova generazione. Se fosse approvata la nuova forma farmaceutica, per la prima volta bambini e neonati potrebbero…

Leggi

ViiV Healthcare: per Dovato campagna adv real world negli USA

ViiV Healthcare di GlaxoSmithKline ha lanciato la sua prima campagna di lancio della nuova pillola contro l’HIV due in uno, Dovato, utilizzando pazienti veri che vogliono essere considerate come per quello che sono, oltre la diagnosi di sieropositività. La campagna “Everything That I Am” consiste in uno spot televisivo con la paziente LáDeia che parla della sua carriera, del lavoro…

Leggi

Viiv Healthcare-J&J: efficace iniezione bimestrale combo anti HIV

La somministrazione per via iniettiva di cabategravir, di ViiV Healthcare, in associazione con rilpivirina, di Johnson & Johnson, è efficace nel trattamento dell’HIV anche quando viene effettuata con cadenza bimestrale. È quanto emerge da Atlas-2M,  uno studio di fase III, mentre una richiesta di revisione per la stessa combo da iniettare una volta al mese era stata già inviata alla…

Leggi

ViiV Healthcare: nell’HIV regime a 2 farmaci efficace come il TAF

I dati dello studio TANGO di fase III condotto negli adulti con HIV-1 virologicamente soppressi, hanno mostrato che il regime a 2 farmaci, costituito da dolutegravir / lamivudina, ha un’efficacia simile a un regime contenente tenofovir alafenamide fumarato (TAF) e costituito da almeno tre farmaci. I risultati completi a 48 settimane sono stati presentati alla IAS 2019 che si è…

Leggi

ViiV Healthcare: ok europeo a dolutegravir/lamivudina

ViiV Healthcare, azienda globale specializzata nell’HIV a maggioranza GlaxoSmithKline, in partecipazione con Pfizer e Shionogi Limited, ha ricevuto l’autorizzazione per l’immissione in commercio in Europa della combinazione dolutegravir/lamivudina per il trattamento del’infezione da HIV-1 in adulti e adolescenti con più di 12 anni di età e peso di almeno 40 kg, senza resistenza nota o sospetta alla classe degli inibitori…

Leggi

ViiV Healthcare (GSK): efficace combo cabotegravir-rilpivirina in iniezione mensile

Il trattamento per l’HIV a due farmaci di ViiV Healthcare (GSK) ha dimostrato la sua efficacia anche con una singola somministrazione mensile per via iniettiva. Alla fine della scorsa settimana, ViiV ha infatti presentato i risultati di due studi che mostrano come la somministrazione per via iniettiva una volta ogni quattro settimane di cabotegravir e di rilpivirina (Edurant, prodotta da…

Leggi