SSN

Come lo scorso anno, saranno Marche, Umbria e Veneto le tre Regioni punto di riferimento e di confronto per la determinazione dei costi standard in sanità utili alla determinazione delle quote di riparto del fondo sanitario. È quanto hanno deciso

“Innovazione, qualità e sicurezza, ma anche risposte adeguate ai bisogni dei pazienti”. Questo l’obiettivo della nuova gara, indetta dal Consip, che vedrà la distribuzione di 251 mila nuovi stent coronarici, tra le Amministrazioni del Sistema sanitario.  La fornitura avrà una

I sistemi sanitari europei, così come sono, non potrebbero reggere all’impatto della domanda di salute a medio-lungo termine. È necessario continuare a lavorare sulla prevenzione, sul miglioramento dell’accesso soprattutto per le fasce piu’ povere, e sulla riduzione dei costi tramite un

La seconda sezione del Tar del Piemonte ha respinto il ricorso di Roche contro il bando di gara del dicembre 2015 per l’acquisizione di farmaci ospedalieri e di farmaci necessari, per un valore di 2 miliardi di euro in quattro

La rivoluzione della “ricetta dematerializzata” è ormai una realtà consolidata in tutta Italia. Quelle elettroniche  rappresentano ormai il 78% del totale delle ricette a livello nazionale. Le Regioni più virtuose sono la Campania (90,15%), il Molise (89,23%) e il Veneto

Al via l’iter parlamentare dei nuovi Lea e nomenclatore tariffario. Dopo 15 anni, viene aggiornata la lista delle cure assicurate gratuitamente in tutta Italia, mentre per il nomenclatore tariffario l’aggiornamento arriva dopo 17 anni.  Il Dpcm  è  arrivato infatti alle

“Dopo lo scandalo dell’Aspen a cui l’Antitrust il 29 settembre 2016 ha comminato una multa di 5 milioni per aver rincarato un farmaco salvavita oncologico del 1500%,  il ministro Lorenzin ha parlato di un accordo di collaborazione tra l’Agenzia italiana

Aifa e Autorità Garante della Concorrenza vigileranno insieme sui prezzi dei farmaci. Lo ha affermato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin rispondendo al question time alla Camera di giovedì 3 novembre. La collaborazione, ha sottolineato il ministro, è iniziata con

Novità per le centrali d’acquisto pubbliche. La legge di Stabilità conterrà delle linee guida da seguire, che emergono dal lavoro dei tavoli istituiti su 17 beni e servizi, prevalentemente nel campo sanitario. Lo ha annunciato il commissario alla Spending, Yoram Gutgeld

1,486 mld. Questa è la cifra che le aziende dovranno rimborsare per il payback 2013-2015 come previsto dal Dl 113/2016. L’AIFA ha infatti pubblicato la determina con l’”Attribuzione definitiva degli oneri di ripiano 2013-2014-2015 della spesa farmaceutica territoriale e ospedaliera”.

Smaltimento di farmaci scaduti e acquisti di strumentazioni e apparecchi biomedicali, fatti senza tenere conto dei processi di riaccorpamento o chiusura dei reparti, pesano ogni anno sulle casse del SSN per 2 miliardi di Euro   Semplificare e razionalizzare i

Non mancano, in Italia, le eccellenze in ricerca, sviluppo, nell’innovazione in clinica e in farmacologia, ma è importante che questo impegno sia recepito dal Servizio Sanitario Nazionale, sempre più attento ai costi e alla sostenibilità del Sistema. È questa l’opinione degli

Apprezzamento per il “risultato positivo” ottenuto con l’aumento del fondo sanitario a 113 miliardi per il 2017 con la Legge di Bilancio appena approvata, ma “restano preoccupazioni per la parte che riguarda il personale”. Per questo i sindacati medici hanno

“Ringrazio il Governo e il Ministro Beatrice Lorenzin che, in un momento economico tanto delicato, hanno posto con convinzione l’innovazione farmaceutica fra le priorità politiche. Dimostrando così, ancora una volta, la volontà di mettere al centro della propria agenda i

Il Fondo per i farmaci oncologici innovativi, per il quale la Legge di stabilità prevede un finanziamento di 500 mln, “servirà a garantire le nuove cure a migliaia di pazienti”. A sottolineare l’importanza della misura, primo passo di un piu’

Senza farmaci equivalenti e biosimilari la spesa farmaceutica sarebbe più alta di 4 miliardi. È questa la conclusione cui sono giunti gli esperti riuniti in occasione dell’assemblea pubblica di Assogenerici, che ha celebrato i 20 anni dalla loro introduzione in Italia. Secondo un rapporto di