Novartis

Un lavoro di ricerca unico nel suo genere, condotto dall’Academy of Health Care Management and Economics attraverso misurazioni, approfondimenti e sperimentazioni offre l’occasione di un’ampia discussione su aspetti cruciali per il futuro del sistema salute in Italia, per la sua

AveXis, biotech acquistata da Novartis per 8,7 miliardi di dollari, costruirà un nuovo stabilimento di produzione destinato alla messa a punto delle terapie geniche. L’impianto da 55 milioni di dollari sorgerà a Durham, in North Carolina. L’azienda prevede di impiegarvi

La FDA ha approvato Gilenya (fingolimod) per il trattamento di bambini e adolescenti, dai 10 fino ai 18 anni, con forme recidivanti di Sclerosi Multipla. Grazie a questa approvazione, fingolimod è la prima terapia modificante la malattia indicata per questi

L’Aifa, con determina 45852 del 7/2/2018, ha esteso agli specialisti in Geriatria la possibilità di prescrivere Entresto (sacubitril-valsartan). La potestà prescrittiva era precedentemente limitata agli specialisti in Cardiologia e in Medicina Interna. “ La determina n.45852 ha esteso, infatti, agli specialisti

(Reuters Health) – La FDA ha approvato la combo di Novartis Tafinlar (dabrafenib) e Mekinist (trametinib) per il trattamento del carcinoma tiroideo anaplastico che non può essere rimosso chirurgicamente o è già diffuso in altre parti del corpo. Questa patologia

1,6 miliardi di dollari. Sarebbe questa, secondo alcune indiscrezioni, l’offerta che la pharma indiana Aurobindo avrebbe fatto a Novartis per aggiudicarsi il business dei generici nell’area dermatologica.L’accordo includerebbe anche siti di produzione e altre infrastrutture. Per rafforzarsi nel settore della

Kymriah, approvato l’anno scorso per curare pazienti giovani affetti da leucemia, ora ha avuto luce verde dalla FDA anche per curare gli adulti con linfoma a grandi cellule B. L’ok dei regolatori statunitensi mette Kymriah in diretta competizione con Yescarta

(Reuters Health) – Ok della FDA a Kymriah per il trattamento di pazienti affetti da linfoma a grandi cellule B, peggiorato nonostante due o più cicli terapeutici precedenti. L’approvazione dell’ente regolatorio statunitense mette in concorrenza diretta la terapia cellulare di

(Reuters Health) – Novartis sempre più a vocazione digitale. Pochi giorni fa ha lanciato un’app per smartphone, FocalView, che raccoglie i dati su partecipanti a studi sulle malattie degli occhi realizzati dalla pharma svizzera. FocalView raccoglie i dati direttamente dai

Buone notizie per Novartis dall’American Academy of Neurology di Los Angeles. La pharma svizzera ha annunciato nuove analisi dello studio di fase III EXPAND, condotto con siponimod (BAF312) somministrato una volta al giorno per via orale in pazienti con sclerosi

E’ una sorta di “chiamata alle armi” quella che il CEO di Novartis, Vas Narasimhan, ha lanciato a tutta la filiera commerciale per aiutare i biosimilari ad affermarsi negli USA. Secondo il giovane top manager indiano il groviglio di regole

Novartis ha acquisito AveXis per 8,7 miliardi di dollari. Una transazione tutta in contanti – 218 dollari per azione – quella che della farmaceutica svizzera, che mira ad allargare il proprio business nel settore della terapia genica e a riguadagnare

(Reuters Health) – Il programma di assistenza sanitaria Medicare rimborserà la terapia  CAR-T, ma i pazienti dovranno versare una quota di compartecipazione di quasi 80mila dollari. Ad annunciarlo sono stati i Centers for Medicare & Medicaid Services (CMS), mentre le

Sarà Pierluigi Antonelli a guidare l’area dell’oncologia in Europa per Novartis. Dopo tre anni come responsabile dell’Europa Occidentale in Sandoz e oltre 15 anni di esperienza in ruoli manageriali nel settore farmaceutico a livello italiano ed europeo, arriva dall’azienda l’annuncio

GlaxoSmithKline ha acquisito la quota del 36,5% detenuta da Novartis nella joint venture del settore consumer healthcare, costituita nel 2015. Costo dell’operazione: 13 miliardi di dollari. La big pharma statunitense ha dunque esercitato l’opzione d’acquisto. In casa Novartis, ora, potrebbero

The Lancet ha pubblicato i risultati completi dello studio di fase III EXPAND, condotto con siponimod (BAF312) somministrato per via orale una volta al giorno nella sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP). Questi risultati mostrano riduzioni significative del rischio di progressione