Biogen

(Reuters Health) – Ionis concede a Biogen la licenza e la commercializzazione di una serie di terapie neurologiche a fronte di un accordo del valore di un miliardo di dollari e della durata di dieci anni. all’annuncio le azioni di

(Reuters Heath) – Biogen acquista da Pfizer il candidato PF-04958242, in sperimentazione contro il deterioramento cognitivo associato alla schizofrenia. L’accordo è stato raggiunto per una cifra vicina ai 600 milioni di dollari e potrebbe aprirebbe a Biogen le porte del

(Reuters Health) – Biogen e AbbVie hanno annunciato il ritiro dal mercato mondiale di Zinbryta, il loro farmaco contro la sclerosi multipla, in seguito alle segnalazioni di casi di infiammazione delle meningi in alcuni pazienti. Zinbryta, una terapia auto-iniettiva concepita

(Reuters Health) – Biogen ha deciso di interrompere i test suo farmaco Tysabri (natalizumab) per il trattamento dell’ ictus ischemico acuto. Tysabri, nato come farmaco per la sclerosi multipla, negli studi non ha migliorato l’autosufficienza dei pazienti e la loro

Nessuna fretta di acquistare, anche se, con il rientro dei capitali dall’estero, la liquidità ci sarebbe. Lo ha annunciato Biogen in occasione della comunicazione dei risultati finanziari del 2017. Più verosimilmente il Ceo dell’azienda biotech americana, Michel Vounatsos, dichiara di

Il candidato ALKS 8700 di Alkermes funziona bene e Biogen ne acquista i diritti mondiali. Una mossa preventiva, quella della biotech statunitense, per proteggere Tecfidera, il suo farmaco di punta contro la sclerosi multipla. Biogen pagherà in anticipo 28 milioni

Sta per partite lo studio clinico di Fase II AFFINITY su opicinumab di Biogen, come terapia aggiuntiva nei pazienti affetti da sclerosi multipla recidivante. Attualmente opicinumab è in sperimentazione per valutarne potenziale nel miglioramento della disabilità pregressa nei pazienti. Lo

Tre milioni di dollari. A tanto ammonta la differenza tra le vendite del Q2 e del Q3 di Spinraza, il farmaco che Biogen ha messo a punto contro l’atrofia muscolare spinale: 198 milioni di dollari contro i 195 del trimestre

L’Aifa ha dato il via libera alla prima terapia per il trattamento dei pazienti affetti da Atrofia muscolare spinale (Sma). Il nuovo farmaco, Spinraza (nusinersen)  – al momento disponibile in Stati Uniti, Giappone e alcuni paesi europei – è prodotto

(Reuters Health) – Un gruppo di ricercatori americani avrebbe messo a punto un metodo per calcolare, paziente per paziente, il rischio di sviluppare leucoencefalopatia multifocale progressiva (PML) associata a natalizumab, nelle persone che soffrono di sclerosi multipla. La valutazione partirebbe

“Sì può raggiungere un accordo per abbassare il prezzo ora!”. Così, via Twitter, il repubblicano Cummings ha rivolto giovedì scorso un appello al presidente Trump per prendere provvedimenti il prima possibile sul caso Zinbryta, farmaco contro la sclerosi multipla di

È disponibile anche in Italia daclizumab, nuova terapia per il trattamento di seconda linea della sclerosi multipla nelle forme recidivanti remittenti. Dopo l’approvazione da parte della Commissione Europea a luglio 2016 e la rimborsabilità da parte dall’Agenzia Italiana del Farmaco,

È stato approvato in Italia il farmaco biosimilare infliximab di Biogen per il trattamento di malattie infiammatorie croniche come artrite reumatoide, malattia di Crohn, colite ulcerosa, spondilite anchilosante, artrite psoriasica e psoriasi.L’approvazione dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) si basa su

La Commissione europea  ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio di nusinersen, prodotto da Biogen,  per il trattamento dell’atrofia muscolare spinale (SMA) causata da mutazioni o delezioni del gene SMN1 situato sul cromosoma 5q La SMA-5q è la forma più comune

“La nostra azienda è pronta e ben attrezzata”. È quanto ha dichiarato agli analisti martedì scorso Michel Vounatsos, CEO di Biogen, a proposito delle preoccupazioni per l’aumento della concorrenza in uno dei settori di punta dell’azienda biotech americana, la sclerosi

Copertura brevettuale assicurata fino al 2028 per Tecfidera, il farmaco per la sclerosi multipla di Biogen. È questo il giudizio pronunciato dal Patent Trial and Appeal Board, che ha dichiarato che l’azienda biotech americana non avrebbe violato il brevetto della