Biogen

Un regime alimentare sano ed equilibrato può garantire una buona qualità di vita anche alle persone con sclerosi multipla. Da questo assunto prende le mosse Colazione in Centro, l’iniziativa realizzata da Biogen insieme con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), un

(Reuters Health) – Un accordo “di accesso gestito” è stato raggiunto tra il National Health System (NHS) inglese e Biogen su Spinraza, il farmaco per il trattamento dell’atrofia muscolare spinale. In base all’accordo, il servizio sanitario britannico – che non

La rivista Neurology ha pubblicato i dati raccolti nello studio CS2/CS12, uno studio in aperto sulla sicurezza e la tollerabilità di nusinersen – Spinraza di Biogen – negli individui affetti da atrofia muscolare spinale a esordio tardivo. Dai dati emerge

(Reuters Health) – Biogen ha deciso un buy back del valore di cinque miliardi di dollari. La decisione della biotech americana arriva dopo che la settimana scorsa aveva perso 18 miliardi di dollari del suo valore a seguito della decisione

(Reuters Health) – All’indomani dello stop ai due studi su aducanumab, nella Malattia di Alzheimer, condotti con il partner Biogen, Eisai ha annunciato di aver iniziato gli studi clinici di fase 3 sul candidato Ban2401. Eisai e Biogen stanno sviluppando

(Reuters Health) – Continuano ad affievolirsi le speranze di trovare un farmaco contro l’Alzheimer, almeno nell’immediato. Biogen ed Eisai hanno bloccato due studi in fase avanzata sul candidato aducanumab. Una battuta d’arresto importante per la ricerca di una terapia contro

Fujifilm acquisisce l’impianto di Biogen in Europa per rafforzare la propria attività di Contract Development and Manufactoring Organization (CDMO) per i prodotti biologici. L’impianto di Hillerød, in Danimarca, si adatta bene alla crescente attività di Fujifilm in questo settore. La

(Reuters Health) – Biogen ha annunciato che acquisirà Nightstar Therapeutics per circa 800 milioni di dollari cash. L’operazione consentirà alla multinazionale americana di entrare nel mercato della terapia genica. L’offerta di Biogen è di 25,50 dollari per azione, con un

Dopo essere stato metabolizzato, il dimetifumarato agirebbe attraverso una particolare regione del DNA per ridurre lo sviluppo delle cellule immunitarie che attaccano in modo errato il sistema nervoso centrale nella sclerosi multipla. A fare nuova luce sul possibile meccanismo d’azione

Tecfidera ha incrementato le vendite, ma un pericolo incombe. La minaccia per Biogen arriva dall’U.S. Patent and Trademark Office, che ha appena deciso di mettere sotto revisione il brevetto su Tecfidera, che dovrebbe scadere nel 2028, su sollecitazione di Mylan.

(Reuters Health) – Biogen ha superato le stime degli analisti, sia per gli utili che per le entrate del Q4, sostenute dalle vendite dei suoi farmaci per la sclerosi multipla più importanti. Il settore della sclerosi multipla, che vanta farmaci

Pfizer e Biogen prossime protagoniste del M&A, all’insegna del quale è cominciato il 2019? Dagli incontri e dalle sessioni di lavoro della JP Morgan Healthcare, che si è da poco conclusa a San Francisco, sembra emergere, in qualche modo, questa

Biogen stringe una partnership con la start up cinese HitGen, che utilizzerà la sua banca dati  relativa a sostanze chimiche codificate dal DNA per aiutare la big pharma a centrare obiettivi di ricerca in ambito neurologico. Le scoperte farmacologiche di

(Reuters Health) – Con un declino cognitivo inferiore del 30% rispetto ai pazienti trattati con placebo, la dose più alta del farmaco in sperimentazione, BAN240, messo a punto da Biogen ed Elisai, ha mostrato la propria efficacia contro l’Alzheimer. È

(Reuters Health) – Aumento del 17,8% dell’utile nel Q3 di Biogen. La crescita è trainata dall’importante aumento delle vendite di Spinraza, promettente terapia contro le malattie muscolari. La società biotech statunitense ha dichiarato che l’utile netto è salito a 1,44

Via libera anche in Italia per Imraldi, il farmaco biosimilare di adalimumab targato Samsung Bioepis, joint venture tra Samsung BioLogics e Biogen. Il biosimilare, come l’originator, è indicato per il trattamento delle malattie infiammatorie croniche in tre aree terapeutiche: reumatologia,