Astrazeneca

(Reuters Health) – La FDA estende l’uso di Tagrisso a trattamento iniziale per pazienti con tumore al polmone che presentano la mutazione del recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR). Tagrisso (o simertinib) era stato già approvato per l’impiego in

AstraZeneca ha acquistato da Ionis la licenza per un candidato contro la NASH. La big pharma ha già versato un anticipo di 30 milioni di dollari, con la possibilità, da parte di Ionis, di incassare altri 300 milioni di dollari in

La FDA ha concesso la revisione prioritaria a moxetumomab pasudotox, la terapia di AstraZeneca per il trattamento della leucemia a cellule capellute (HCL – hairy cell leukemia). La terapia è destinata ai pazienti che hanno ricevuto già due trattamenti, risultati

Superare la visione a silos tra rimborso del farmaco e assistenza sanitaria nel calcolo del valore delle terapie innovative; riportare in auge il problema delle malattie prevalenti che oggi “stanno diventando orfane”; gestire meglio il tempo di attesa successivo alla

È stata condotta una nuova analisi dello studio CVD-REAL, un ampio studio real world evidence che ha valutato il rischio di morte da tutte le cause (ACD), l’ospedalizzazione per scompenso cardiaco (hHF), l’infarto (infarto del miocardio o MI) e lo

Parere positivo del CHMP per l’immissione in commercio di Lynparza (olaparib) in compresse (300 mg, due volte al giorno) come monoterapia per il trattamento di mantenimento di pazienti adulte con recidiva platino sensibile di tumore ovarico epiteliale di alto grado,

Lo scorso anno Imfinzi di AstraZeneca non ha raggiunto gli obiettivi dello studio Mystic, contro il cancro del polmone. Ma la pharma inglese è stata lungimirante ed ha proseguito nello studio  per valutare l’efficacia del farmaco nell’allungamento della vita dei pazienti. AstraZeneca

I farmaci contro il diabete SGLT2 continuano a stupire riguardo ai benefici sul cuore. Nel corso della 67esima Annual Scientific Session dell’American College of Cardiology, sono stati llustrati i real data di oltre 400.000 pazienti affetti da diabete di tipo

(Reuters Health ) – AstraZeneca sta trasferendo sei farmaci sperimentali incentrati su gravi malattie autoimmuni in una nuova società biotech indipendente da 250 milioni di dollari. Lo spin-off, annunciato il 28 febbraio, è l’ultimo esempio di diversificazione della pharma britannica che

Bavarian Nordic testerà il suo vaccino CV301 in combinazione con Imfinzi di AstraZeneca e farmaci chemioterapici in pazienti con tumori metastatici del colon-retto o del pancreas. Le due aziende contribuiranno con i rispettivi medicinali e forniranno supporto finanziario per uno

(Reuters Health) – Un comitato di esperti dei CDC americani ha raccomandato, per la prossima stagione influenzale, l’uso del vaccino quadrivalente FluMist, prodotto da AstraZeneca e approvato nel 2003, ribaltando una sua precedente posizione. A dichiararlo è stata la stessa

Per 30 milioni di dollari Ionis Pharmaceuticals ha concesso in licenza ad AstraZeneca un farmaco antisenso, lo IONIS-AZ5-2.5Rx. La casa farmaceutica britannica si occuperà dello sviluppo e della commercializzazione di questo candidato al trattamento di patologie renali.”È il secondo farmaco

(Reuters Health) -Via libera dalla FDA a Imfinzi di AstraZeneca, immunoterapico per il trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule che non può essere rimosso chirurgicamente. L’approvazione si basa su un test di prova su 713 pazienti il cui

Per AstraZeneca la Cina si conferma una terra fertile; nel Q4 le vendite sono aumentate del 30% e del 15% per l’intero 2017, per un totale di quasi tre miliardi di dollari di incassi. E così il Ceo dell’azienda inglese,

(Reuters Health) – AstraZeneca avrebbe quadruplicato la produttività negli ultimi dieci anni. Il segreto? Un portafoglio più contenuto e tagli a ricerca e personale. Sono queste le evidenze di un’analisi pubblicata da Nature Reviews Drug Discovery. L’inversione di tendenza in AstraZeneca

(Reuters Health) -Ok della FDA all’estensione di Lynparza (AstraZeneca) alle pazienti con carcinoma mammario metastatico la cui malattia è associata a mutazioni del gene BRCA. E’ la prima volta che un inibitore PARP viene approvato per il trattamento del cancro