Alexion Pharma Italy: AIFA approva rimborsabilità di ravulizumab

Alexion Pharma Italy, parte di AstraZeneca, annuncia che l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato la rimborsabilità di ravulizumab per il trattamento di pazienti adulti affetti da emoglobinuria parossistica notturna (EPN) con emolisi con sintomi clinici indicativi di elevata attività della malattia, e anche per pazienti adulti clinicamente stabili dopo essere stati trattati con eculizumab per almeno gli ultimi sei…

Leggi

AstraZeneca, strategie per ampliare indicazioni di Imfinzi

Con la giusta strategia di combinazione, Imfinzi, l’inibitore PD-L1 di AstraZeneca, potrebbe avere altre indicazioni oltre al trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule. Ad affermarlo è stata la responsabile di Ricerca & Sviluppo in ambito oncologico dell’azienda inglese, Susan Galbraith, in occasione della conferenza JP Morgan. Il farmaco ha appena raggiunto gli obiettivi terapeutici di prolungare la sopravvivenza…

Leggi

AstraZeneca: ok AIFA a rimborsabilità triplice combinazione per BPCO

L’AIFA ha approvato la rimborsabilità in Italia del nuovo trattamento con la triplice combinazione budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato di AstraZeneca, somministrata tramite device Aerosphere, un inalatore in formulazione spray dotato di una tecnologia innovativa, indicato come terapia di mantenimento in pazienti adulti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) da moderata a grave. La decisione di AIFA si basa sull’approvazione ricevuta dalla Commissione…

Leggi

AstraZeneca: dose booster vaccino induce risposta anticorpale contro Omicron

(Reuters) – AstraZeneca ha reso noti nuovi dati preliminari di uno studio condotto sul suo vaccino anti COVID-19, Vaxzevria. Dallo studio è emerso che, quando somministrato come terza dose di richiamo, Vaxzevria ha indotto una risposta anticorpale più elevata sia contro la variante Omicron sia contro altre linee virali tra le quali Beta, Delta, Alpha e Gamma. La risposta più…

Leggi

Daiichi Sankyo e AstraZeneca: inizia la sperimentazione di Enhertu nel NSCLC come terapia di prima linea

Con la somministrazione al primo paziente, Daiichi Sankyo ha dato inizio allo studio globale di fase 3 DESTINY-Lung04, il trial che valuta l’efficacia e la sicurezza dell’anticorpo monoclonale coniugato Enhertu (trastuzumab deruxtecan), come trattamento di prima linea dei pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) non resecabile, localmente avanzato o metastatico, con mutazione HER2. Trastuzumab deruxtecan è…

Leggi

Variante Omicron: booster AstraZeneca efficace

(Reuters) – Un ciclo di tre dosi del vaccino contro il COVID-19 di AstraZeneca è efficace contro la variante Omicron del coronavirus. Il dato emerge da uno studio di laboratorio condotto dall’Università di Oxford, a cura di ricercatori indipendenti rispetto a quelli che hanno messo a punto il vaccino. L’analisi, che deve essere ancora sottoposta a peer-review, ha mostrato che…

Leggi

AstraZeneca e Oxford: un vaccino contro Omicron

(Reuters) – AstraZeneca sta lavorando con l’Università di Oxford alla produzione di un vaccino specifico contro la variante virale Omicron. “Insieme all’Università di Oxford stiamo mettendo in atto le procedure preliminari per la produzione di un vaccino contro la variante Omicron nel caso in cui dovesse essere necessario”, ha affermato in una nota un portavoce della società. Oxford non ha…

Leggi

AstraZeneca e Amgen: ok FDA a Tezspire (asma)

(Reuters) – La Food and Drug Administration ha approvato il farmaco di AstraZeneca e di Amgen, Tezspire, per il trattamento dell’asma grave nelle persone di età pari o superiore a 12 anni. L’approvazione si basa sui dati di studi di fase avanzata che hanno mostrato come il farmaco abbia ridotto del 56%, rispetto al placebo, il tasso di attacchi d’asma.…

Leggi

Daiichi Sankyo e AstraZeneca, nuovi dati importanti su datopotamab deruxtecan tumore al seno

Datopotamab deruxtecan (Dato-DXd), un anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) DXd anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e AstraZeneca, continua a mostrare risposta tumorale duratura e controllo della malattia nelle pazienti affette da carcinoma mammario triplo negativo (TNBC) metastatico con progressione della malattia dopo trattamento standard. I dati incoraggianti emergono della coorte TNBC dello studio di fase 1 TROPION-PanTumor01 e sono stati oggetto…

Leggi

Daiichi Sankyo e AstraZeneca: nuove importanti conferme per trastuzumab deruxtecan nel tumore al seno

Dal trial DESTINY-Breast03 emergono nuovi dati che confermano la significativa superiorità di trastuzumab deruxtecan rispetto a trastuzumab emtansine (T-DM1), per la sopravvivenza libera da progressione (PFS) e il tasso di risposta globale (ORR), in sottogruppi pre-specificati di pazienti affette da carcinoma mammario HER2-positivo non resecabile e/o metastatico precedentemente trattato con trastuzumab e taxano, incluse le pazienti che presentano metastasi cerebrali.…

Leggi

Bpco, serve una migliore comunicazione con i pazienti e tra specialisti

Si stima che la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) interessi circa 6 milioni di persone in Italia. Si tratta di una patologia che riduce la funzionalità respiratoria e il cui principale fattore di rischio è il fumo (cui si aggiungono fattori ambientali come l’inquinamento). Si tratta di una malattia cronica che secondo gli esperti è ampiamente sotto-diagnosticata e nella quale l’aderenza…

Leggi

Variante Omicron: AstraZeneca valuta efficacia vaccino e antivirale

(Reuters) – AstraZeneca sta esaminando l’impatto della nuova variante Omicron sul suo vaccino e sul suo antivirale. L’azienda anglo-svedese sta conducendo ricerche in Botswana e in Eswatini, per raccogliere dati real world. Il farmaco, in particolare, potrebbe essere particolarmente efficace contro la variante, visto che “comprende due potenti anticorpi con attività diverse e complementari contro il virus”, ha affermato AstraZeneca…

Leggi

COVID-19: Soriot (CEO AstraZeneca) difende il suo vaccino

I diversi tassi di ricovero per COVID-19 tra Regno Unito e il resto d’Europa suggerirebbero che il vaccino di AstraZeneca contro il Coronavirus sia in grado di fornire una protezione più duratura tra gli anziani rispetto ai vaccini a mRNA, come quelli di Pfizer/BioNTech e Moderna. Parola di Pascal Soriot, CEO dell’azienda anglo-svedese, che tuttavia chiarisce che non ci sono…

Leggi

Cavaleri (EMA): a inizio 2022 valutazione terapia AstraZeneca per COVID

(Reuters) – L’EMA intende concludere all’inizio del prossimo anno il procedimento di approvazione del farmaco a base di anticorpi di AstraZeneca per prevenire e curare il COVID-19. Lo ha annunciato Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell’ente regolatorio europeo. “Evusheld è uno di quei prodotti in fase di revisione continua e noi procederemo rapidamente nelle prossime settimane in questa direzione.…

Leggi

AstraZeneca: terapia COVID protegge all’83% per 6 mesi

(Reuters) – AZD7442 o Evusheld, la terapia a base di anticorpi messa a punto da AstraZeneca contro il COVID, offre una protezione dell’83% per sei mesi. Il dato è stato comunicato dalla stessa pharma anglo-svedese. AZD7442, che si somministra per via iniettiva, aveva precedentemente già dimostrato di poter conferire per tre mesi una protezione del 77% contro la malattia sintomatica.…

Leggi

Vaccino AstraZeneca: EMA valuta dose booster

(Reuters) – L’EMA ha avviato colloqui con AstraZeneca sulla possibile autorizzazione di dosi di richiamo del vaccino contro il COVID-19 dell’azienda anglo-svedese, dopo l’ok ai booster per i vaccini a mRNA. “AstraZeneca sta inviando dati. Discuteremo con loro se possono essere sufficienti all’autorizzazione o abbiamo bisogno di ulteriori prove”, spiega Marco Cavalieri, responsabile della strategia sui vaccini dell’ente regolatorio europeo.…

Leggi