Astrazeneca

(Reuters Health) – Con risultati nel secondo trimestre dell’anno superiori alle aspettative degli analisti, AstraZeneca prevede un aumento delle vendite dei suoi prodotti per tutto il 2019. Le previsioni positive sono spinte soprattutto dalle vendite degli antitumorali, incluse quelle di

AstraZeneca vuole raddoppiare il tasso di sopravvivenza del carcinoma polmonare, portandolo a cinque anni, entro il 2025. Questo è un obiettivo ambizioso per una malattia che è la principale causa di morte per cancro negli Stati Uniti. Ma AZ non

(Reuters Health) – L’antitumorale Lynparza di AstraZeneca ha avuto l’ok della Commissione Europea per l’uso in prima linea nel trattamento del carcinoma ovarico con mutazione BRCA in fase avanzata. A dichiararlo è stata la stessa azienda inglese.La decisione ha fatto

L’edizione 2019 dell’ASCO a molti osservatori è sembrata più “tranquilla” – in termini di comunicazioni di dati e di studi presentati – rispetto a quelle degli anni passati. Non mancano, però, voci che dissentono. Sanket Agrawal, direttore generale del programma

(Reuters Health) – Con un miglioramento significativo nei pazienti con leucemia linfatica cronica rispetto alla chemioterapia, Calquence di AstraZeneca, a base di acalabrutinib, ha raggiunto l’endpoint primario in un secondo studio clinico di fase avanzata, in un mese. AstraZeneca ha

(Reuters Health) – Nei pazienti con tumore del pancreas portatori di una mutazione a livello del gene BRCA il trattamento con l’inibitore PARP Lynparza (olaparib), di AstraZeneca e MSD, ha raddoppiato il tempo della sopravvivenza senza progressione della malattia rispetto

Puntare ai prodotti che trattano i tumori nelle fasi precoci: è questa la nuova strategia in campo oncologico di AstraZeneca. Una scelta voluta dal capo della ricerca in oncologia dell’azienda inglese, José Baselga, che ha espresso la sua linea in

(Reuters Health) – Con una risposta clinicamente significativa nei pazienti con carcinoma mammario in stadio 4 e con cellule tumorali che esprimono una specifica proteina superficiale, funziona il trattamento trastuzumab deruxtecan, o DS-8201, nel carcinoma mammario. Ad annunciare i risultati

Con un pagamento in anticipo a favore di Transgene pari a dieci milioni di dollari, AstraZeneca si assicura un ruolo attivo nel campo dello sviluppo dei virus oncolitici nell’ambito oncologico. I virus oncolitici hanno conosciuto un ritorno di interesse negli

Dopo diversi fallimenti a livello sperimentale nel trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule e del tumore della tiroide, l’inibitore MEK 1 / 2 selumetinib, di AstraZeneca, potrebbe prendersi una rivincita. Un team di ricercatori dell’azienda inglese, collaborando con

(Reuters Health) – Le vendite degli antitumorali e le buone prestazione a livello dei mercati emergenti, inclusa la Cina, hanno consentito ad AstraZeneca di battere le aspettative di vendita nel Q1 2019. Un ruolo di primo piano spetta a Tagrisso,

(Reuters Health) – Fino a 6,9 miliardi di dollari. Tanto potrebbe arrivare a pagare AstraZeneca a Daiichi Sankyo in base a un accordo di sviluppo e vendita dell’antitumorale dell’azienda giapponese trastuzumab deruxtecan. Su questa base, AstraZeneca verserà un pagamento anticipato

(Reuters Health) – La Commissione Europea ha approvato Forxiga, il farmaco di AstraZeneca da usare come integratore all’insulina nei pazienti con diabete di tipo 1 e un indice di massa corporea uguale o superiore a 27, quando l’insulina da sola

(Reuters Health) – Lynparza, il farmaco antitumorale sviluppato congiuntamente da AstraZeneca e MSD, ha raggiunto l’obiettivo primario in uno studio in fase avanzata per un raro tipo di cancro al pancreas. Lo studio ha dimostrato che olaparib ha avuto successo

(Reuters Health) – Le buone performance nei mercati emergenti come la Cina e la domanda dei nuovi farmaci antitumorali hanno portato AstraZeneca a vendite oltre le stime nell’ultimo trimestre del 2018. L’azienda inglese, così, prevede un secondo anno consecutivo di

(Reuters Health) – MEDI8897, il candidato di AstraZeneca contro il virus respiratorio sinciziale (RSV) nei neonati e nei bambini, ha ricevuto lo status di Breakthrough Therapy e Prime rispettivamente da FDA ed EMA. Il riconoscimento è arrivato sulla base dei