Roche: per il NICE Ocrevus è cost-effective

Roche: per il NICE Ocrevus è cost-effective
Condividi:
Share

Cambio di direzione del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) inglese su Ocrevus, il farmaco per il trattamento dello sclerosi multipla primaria progressiva di Roche.

Grazie a uno sconto offerto dall’azienda svizzera, l’ente che si occupa di valutare costi/benefici dei farmaci ha autorizzato la copertura alla terapia, inizialmente respinta a settembre.

Ocrevus è il primo trattamento modificante la malattia per gli adulti affetti da SM primaria progressiva.

Circa il 14% dei pazienti con SM viene diagnosticato con la forma primaria progressiva, dunque intorno alle 2.700 persone, nel solo Regno Unito, potrebbero essere trattate con Ocrevus, che richiede un’infusione in regime ospedaliero ogni sei mesi.

In UK il suo costo annuo è di circa 24.855 dollari per paziente.

Il farmaco di Roche, definito dalla stessa azienda svizzera come il miglior lancio della sua storia, continua a battere i record, aiutando l’azienda di Basilea a superare le difficoltà incontrate da pressione sui prezzi e arrivo sul mercato dei biosimilari dei suoi besteseller di lunga data: Avastin, Herceptin e Rituxan.

Solo negli USA, Ocrevus copre circa il 90% dei pazienti con sclerosi multipla e nel suo primo anno completo dopo il lancio ha raggiunto già lo status di blockbuster, con 2,4 miliardi di dollari di incassi nel 2018.

Inoltre, solo nel primo trimestre di quest’anno, Ocrevus ha già fatto guadagnare a Roche 829 milioni di dollari, superando le stime degli analisti del 15%.

 

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*