Pfizer e BioNTech, accordo con Governo USA per 100 mln di dosi del candidato vaccino COVID

Pfizer e BioNTech, accordo con Governo USA per 100 mln di dosi del candidato vaccino COVID
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il Governo degli Stati Uniti investirà quasi due miliardi di dollari per acquistare 100 milioni di dosi del candidato vaccino di Pfizer e BioNTech, se si dimostrerà sicuro ed efficace.

In base all’accordo, il Governo si riserva anche un’opzione per  ulteriori 500 milioni di dosi, il cui prezzo verrebbe negoziato separatamente all’accordo siglato.

Pfizer conta di avviare lo studio di fase avanzata sul vaccino già dalla settimana entrant e ha disegnato una mappa con l’aiuto dei CDC per individuare i luoghi di maggiore incidenza del COVID-19.

Il candidato vaccino ha già mostrato risultati promettenti nelle fasi iniziali di sperimentazione sull’uomo, producendo anticorpi neutralizzanti necessari a combattere il virus. Il prodotto utilizza l‘RNA messaggero per istruire le cellule a produrre le proteine che” imitano” quelle presenti sulla superficie del Coronavirus.

Sebbene sia studiata da anni, non c’è ancora in commercio alcun vaccino che utilizzi questa tecnologia

Pfizer e BioNTech prevedono di produrre fino a 100 milioni di dosi a livello globale entro la fine dell’anno e potenzialmente più di 1,3 miliardi entro la fine del 2021.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Taggato con: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*