Novartis e Amgen: è battaglia legale su Aimovig

5 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Novartis e Amgen sono state le prime aziende a mettere sul mercato un farmaco anti-CGRP, Aimovig, per la prevenzione dell’emicrania.

Ora però le due società sono divise sul futuro della partnership, che Amgen vorrebbe concludere – a meno di un anno dal lancio del farmaco – e Novartis vorrebbe invece salvaguardare.

Così, l’azienda svizzera ha citato in giudizio presso una Corte USA la biotech americana per aver tentato di mettere fine in modo inappropriato alla collaborazione.

Inizialmente, Amgen aveva i diritti sul farmaco, ma Novartis, nel 2015, in virtù di una collaborazione al suo sviluppo, ha investito 870 milioni di dollari anche nella commercializzazione di Aimovig.

Secondo l’azienda biotech, però, Novartis avrebbe violato questa collaborazione, tentando di portare sul mercato un potenziale competitor con un accordo tra Sandoz e Alder BioPharmaceuticals.

E sulla base di questo, Amgen si è mossa per concludere la collaborazione, dopo aver chiesto a Novartis di risolvere il conflitto d’interesse.

La pharma di Basilea si difende dicendo di non aver violato il contratto con Amgen e che è pienamente impegnata nel lancio di Aimovig.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*