MSD/Bayer: vericiguat raggiunge endopoint principale in studio insufficienza cardiaca

MSD/Bayer: vericiguat raggiunge endopoint principale in studio insufficienza cardiaca
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Con una riduzione del rischio di ricoveri per insufficienza cardiaca o morte per cause cardiovascolari nei pazienti con insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione, vericiguat, in combinazione con le terapie disponibili, ha raggiunto l’obiettivo principale di uno studio in fase avanzata.

Il trattamento sperimentale è stato messo a punto da MSD e Bayer.

L’insufficienza con ridotta frazione di eiezione è caratterizzata da una compromessa capacità del cuore di espellere il sangue in modo sufficiente durante la fase di contrazione.

Allo studio hanno partecipato circa 5.050 pazienti con un aumentato rischio di mortalità per cause cardiovascolari e ripetuti ricoveri per insufficienza cardiaca. I risultati completi della sperimentazione saranno comunque presentati in un meeting, nel 2020.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*