Lilly: baricitinib centra obiettivo nel LES a metà trial

15 giugno, 2018 nessun commento


(Reuters Health)- Successo per baricitinib, per cui sono stati presentati i risultati clinici di Fase II nel Lupus Eritematoso sistemico (LES). Eli Lilly ha annunciato che il farmaco ha già raggiunto l’obiettivo primario; un risultato che permetterà all’azienda di dare inizio allo studio di Fase III entro la fine di quest’anno. I dati arrivano due settimane dopo che la FDA ha approvato baricitinib, il cui nome commerciale è Olumiant, con una indicazione molto più restrittiva del previsto, per il trattamento dell’artrite reumatoide. Sono pochi i trattamenti disponibili per il LES.  Nel trial di Lilly, dopo 24 settimane di terapia, il 67% dei pazienti trattati con una dose da 4 mg di baricitinib ha mostrato una risoluzione dell’artrite o del rash, sintomi comuni del Lupus, rispetto al 53% del gruppo placebo. Tuttavia, la dose da 2 mg di baricitinib non ha mostrato un miglioramento statisticamente significativo. La pillola di Lilly da assumere una volta al giorno, appartiene alla classe di farmaci noti come JAK – inibitori, capaci di bloccare gli enzimi che causano l’infiammazione, denominati Janus chinasi.
“Baricitinib è il primo di questa classe di farmaci a mostrare questo tipo di beneficio e vogliamo sfruttarlo al massimo”, ha detto il responsabile dello sviluppo globale di Lilly, Jim McGill.

Fonte: EULAR 2018

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*