Industria Chimica Emiliana, quattro private equity in corsa per l’acquisto

Industria Chimica Emiliana, quattro private equity in corsa per l’acquisto
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Con un’offerta del valore di circa 600 milioni di euro, quattro società di private equity sono in lizza per acquisire Industria Chimica Emiliana (ICE).

A sfidarsi nell’acquisto della piccola industria italiana sono i fondi americani Bain e Advent e due gruppi europei, Cinven e Astorg.

ICE, con sede a Reggio Emilia, ha incaricato PWC di gestire la vendita, che spera di realizzare entro l’estate.

Le offerte vincolanti sono attese nelle prossime settimane e potrebbero essere di circa 10 volte l’utile base, che ammonta a circa 60 milioni di euro.

Guidata dal CEO Enzo Bartoli, ICE produce derivati di bile bovina e suina per l’industria farmaceutica. Nel 2017 ha fatto registrare un fatturato di circa 115 milioni di euro del 2017.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*