Google scommette su biotech in Europa. Fondo da 300 mln di dollari

16 giugno, 2017 nessun commento


(Reuters Health)  – Google punta sul settore biotech in Europa e investe, insieme a Novartis, in un nuovo fondo da 300 milioni di dollari, cui partecipano anche Verily – un’unità di Alphabet, la società che racchiude tutte le aziende della famiglia Google – e l’European Investment Fund. Verily, che nel mese scorso ha accolto nel suo team Robert Califf, ex commissario dell’FDA, non è nuova a questo tipo di accordi. In passato ha già stretto partnership con altre multinazionali farmaceutiche tra cui  GlaxoSmithKline, Sanofi, Novartis e Johnson & Johnson con l’obiettivo di dotarsi delle più moderne tecnologie per la gestione del diabete e la chirurgia robotica. Ma non è solo in questi campi che si muove l’interesse del gigante del web. Google infatti, attraverso un altro suo ramo – Calico – sta sviluppando trattamenti per combattere l’invecchiamento, mentre l’operazione di venture capital del gruppo GV ha investito in decine di start-up sanitarie, soprattutto negli Stati Uniti. L’ultima iniziativa del colosso di Mountain View sarà dedicata invece a sostenere lo sviluppo dei farmaci investendo in aziende europee di biotecnologie con prodotti in fase avanzata. Il nuovo fondo sosterrà sia le imprese private sia quelle pubbliche che hanno prodotti in via di sviluppo in Fase II.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*