Genoma: la Francia stanzia 745 milioni di dollari per il sequenziamento

28 giugno, 2016 nessun commento


La Francia si è unisce alla lista, sempre più lunga, di Paesi che implementano operazioni di sequenziamento genomico della popolazione. Il governo francese ha stanziato circa 745 milioni di dollari per costruire una rete di centri di sequenziamento e analisi capace di elaborare l’equivalente di 235.000 genomi all’anno, a partire dal 2020.

Se avrà successo l’operazione, la Francia renderà il sequenziamento genomico parte dell’assistenza di routine per le persone affette da malattie rare o da tumori metastatici e refrattari. Secondo le previsioni, nel 2020 il Paese transalpino sequenzierà 20.000 soggetti con malattie rare e i loro genitori, che rappresentano 60.000 dei 235.000 genomi che costituiscono l’obiettivo dell’operazione.

Per quanto riguarda i restanti 175.000, dovrebbero essere generati dal programma relativo ai tumori, rivolto a pazienti con tumori metastatici e refrattari. I funzionari francesi si aspettano, infatti,  che dal 2020 in poi 50.000 pazienti all’anno affetti da cancro verranno coinvolti nel programma. La proiezione di 175.000 genomi include il sequenziamento di trascrittomi ed esomi, molecole di RNA messaggero e DNA che codifica le proteine.

Le tappe verso il 2020
Secondo un rapporto pubblicato dal governo francese, attualmente, il Paese ha la capacità di sequenziare 20.000 esomi e 10.000 genomi all’anno. Per aumentare l’output, la Francia progetta di fondare 12 siti di sequenziamento entro il 2020. Questi luoghi dovranno essere scelti entro settembre, per averne tre funzionanti entro la fine dell’anno ed aggiungerne tre all’anno dal 2017 al 2019. In parallelo, il team dedicato all’operazione aprirà due centri per analizzare i dati e assicurare coerenza lungo la rete dei siti di sequenziamento.

Queste attività rappresentano un’altra opportunità per i business del sequenziamento e analisi dei genomi. Il rapporto, che ha specificato la strategia, si riferisce ripetutamente al modello fissato da Genomics England per il progetto 100,000 Genomes Project. Genomics England si è affidata a Illumina (ILMN) per l’attività di sequenziamento e ha collaborato con diverse aziende per gli aspetti del programma relativi alla gestione e all’analisi dei dati. Il rapporto francese ha posto come priorità a breve termine quella di contattare Genomics England per discutere del suo approccio alle relazioni industriali.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*