Gates Foundation: 100 mln di dollari per emergenza COVID 19

Condividi:
Share

La Bill & Melinda Gates Foundation ha preso nuovi impegni per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus a Seattle, che comprendono nuovi finanziamenti per la salute pubblica e un progetto per fornire i test per il coronavirus a domicilio, che saranno inviati all’Università di Washington.

Il progetto fa perno sulle risorse del Seattle Flu Study, precedentemente finanziato dalla Gates Foundation, che utilizza kit di auto-test e anche volontari per aiutare a monitorare la diffusione locale dell’influenza e di altri virus attraverso il rapido sequenziamento genetico e la mappatura delle catene di trasmissione.

Questo studio è condotto dal Brotman Baty Institute in collaborazione con UW Medicine e dal Centro di ricerca sul cancro Fred Hutchinson e Seattle Children.

Seattle è la città statunitense che sta subendo il maggior impatto da COVID-19, con 15 decessi segnalati.

La Fondazione erogherà inoltre 5 milioni di dollari in più alle agenzie di sanità pubblica nella grande area di Seattle per rafforzare la loro risposta all’epidemia.

Questa erogazione segue quella di 100 milioni di dollari fatta all’inizio di febbraio, che era stata ripartita in questo modo: 20 per gli sforzi globali di controllo delle infezioni, 20 milioni per i partner nell’Africa sub-sahariana e nell’Asia meridionale e 60 milioni per lo sviluppo di vaccini e trattamenti

“La diagnosi precoce svolge un ruolo essenziale nell’aiutare le autorità sanitarie pubbliche a identificare e curare le persone con COVID-19, ad adottare misure per metterle in isolamento in sicurezza e ridurre la trasmissione all’interno della comunità”, commenta Mark Suzman, CEO della Gates Foundation.

Notizie correlate

Lascia un commento