Fuga verso le biotech. E’ la volta del regista del lancio di Kymriah

30 Maggio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Pascal Touchon, già Senior Vice President, Global Head Cell & Gene di Novartis, diventa il nuovo CEO e presidente della biotech Atara Biotherapeutics, con sede in California.

Touchon, che ha contribuito a condurre il lancio di Kymriah, terapia CAR-T di Novartis contro tumori del sangue, lascia un mercato da 220 miliardi di dollari di una Big Pharma per una biotech da 1 miliardo di dollari che sta lavorando su immunoterapie allogeniche, sperando di rivaleggiare e battere terapie CAR-T più consolidate.

Touchon sostituirà il fondatore Isaac Ciechanover, che si è immediatamente dimesso e che ora diventerà consigliere speciale di una sottocommissione del consiglio di amministrazione della biotech. Questo gruppo guiderà la biotech fino a quando Touchon inizierà il suo mandato alla fine di giugno.

Atara è uscita da Amgen nel 2012 per dedicarsi con massima priorità a un candidato contro malattie renali. Questo piano è saltato nel 2015, quando il candidato ha fallito uno studio di fase intermedia, costringendo Atara a cambiare strategie e ad aumentare la sua attenzione nei confronti del settore oncologico.

La nuova strategia è incentrata sull’offerta di terapie CAR-T di prossima generazione, attualmente in fase di sviluppo con il Memorial Sloan Kettering Cancer Center. Alcuni mesi fa sono stati presentati nuovi dati di uno studio iniziale che dimostrano come queste terapie possano essere efficaci contro i tumori solidi, in particolare contro il mesotelioma.

I ricercatori hanno ottenuto un tasso di risposta del 72% in un sottogruppo di pazienti trattati con una terapia CAR-T mirata e pubblicheranno alcuni risultati aggiornati la settimana prossima in occasione della riunione annuale dell’American Society of Clinical Oncology.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*