FDA, EMA, PDMA: database condiviso per sviluppare nuovi antibiotici

14 giugno, 2017 nessun commento


Sviluppare nuovi antibiotici è una delle sfide più importanti che il settore pharma ha di fronte a sé. Per questo le agenzie regolatorie di Stati Uniti (FDA), Europa (EMA) e Giappone (PDMA) hanno deciso di condividere un database di informazioni che potrebbero essere utili al raggiungimento di questo obiettivo. La resistenza agli antibiotici è un problema sanitario di proporzioni globali aggravato dalla mancanza di nuovi prodotti.“Concordiamo sull’importanza di allineare i nostri dati per favorire lo sviluppo clinico di nuovi antibiotici – dicono le tre agenzie in un comunicato congiunto –  e per mettere a punto nuovi trattamenti in grado di combattere la resistenza agli agenti batterici e quindi proteggere la salute pubblica mondiale”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*