EMA: Grzegorz Cessak nuovo vice-presidente del Board. Via libera al portale sui farmaci

10 ottobre, 2016 nessun commento


In occasione del meeting di ottobre 2016, il board dell’EMA ha eletto Grzegorz Cessak vice presidente per tre anni. Cessak è il presidente dell’Ufficio Polacco per la Registrazione di Prodotti Medicinali e Dispositivi Medici ed è membro del Consiglio di Amministrazione di EMA dal gennaio 2010. Il manager polacco arriva a ricoprire il ruolo lasciato vacante da Christa Wirthumer-Hoche dopo la sua elezione a presidente nel marzo 2016.

Il meeting tenutosi a Londra ha anche costituito l’occasione per fare il punto sulle attività di EMA nella prima metà del 2016. Per quanto riguarda la medicina umana, il nuovo programma di supporto allo sviluppo di farmaci promettenti per coprire esigenze mediche insoddisfatte (PRIME) sta dando buoni risultati; dal giorno del suo lancio, il 7 marzo 2016, sono state ricevute 64 domannde.

Salgono le richiesta per la medicina veterinarie
Per quanto riguarda gli altri farmaci, il numero di nuove richieste per autorizzazioni alla commercializzazione ricevute nella prima metà del 2016 è comparabile a quello registrato durante lo stesso periodo del 2015 (42 nella prima metà del 2016 vs 45 nella prima metà del 2015). Nella medicina veterinaria, si è invece verificato un notevole aumento delle domande per ricevere l’autorizzazione all’immissione in commercio (12 nella prima metà del 2016 rispetto a 3 nella prima metà del 2015). La Task Force sull’Innovazione di EMA – che ha aperto ai farmaci veterinari nel novembre 2013 – è sempre più usata da chi sviluppa medicinali. Nella prima metà del 2016 sono pervenute tre richieste. La task force mette a disposizione un forum per un dialogo rapido su terapie e tecnologie innovative con le figure che sviluppano farmaci, in particolare piccole e medie imprese (PMI) e accademici.

Via libera al portale web sui farmaci
Il sito multilingue fornirà accesso a informazioni gratuite, affidabili e imparziali su tutti i medicinali autorizzati nell’Unione Europea per pazienti, consumatori, professionisti sanitari e accademici di tutta l’UE. Attraverso il portale, verranno fornite informazioni complete su un farmaco lungo tutto il suo ciclo di vita, da informazioni sui trial clinici a report sulle sue reazioni avverse. Il portale dovrebbe aumenterà la visibilità delle informazioni sui medicinali possedute sia da EMA che dagli Stati Membri dell’UE. Inoltre, supporterà le iniziative europee di alto livello relative alla disponibilità dei dati fornendo set di dati scaricabili e utilizzabili.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*