COVID-19: il Brasile produrrà 30 mln di dosi del vaccino di AstraZeneca

COVID-19:  il Brasile produrrà 30 mln di dosi del vaccino di AstraZeneca
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il Brasile ha firmato un accordo da 127 milioni di dollari per iniziare a produrre, a livello locale, il candidato contro il COVID di AstraZeneca.

Secondo l’OMS, il prodotto dell’azienda inglese è il principale candidato al mondo e il più avanzato in termini di sviluppo. AstraZeneca sta già conducendo la sperimentazione di fase intermedia sul vaccino, messo a punto da ricercatori dell’Università di Oxford e dalla biotech italiana Advent-Irbm.

Elcio Franco, il numero due della sanità brasiliana, ha dichiarato in una conferenza stampa che il paese sudamericano produrrà inizialmente circa 30 milioni di dosi di vaccini, metà entro dicembre e metà entro gennaio del prossimo anno.

Franco ha sottolineato che il Brasile è consapevole del rischio di investire su un prodotto che potrebbe non superare tutti gli step che portano alla commercializzazione o che potrebbe arrivare dopo altri vaccini.

Il vaccino sarà prodotto dalla Fundação Osvaldo Cruz, nota anche come Fiocruz, la principale organizzazione di sanità pubblica del paese.

Il Brasile è il secondo paese più colpito al mondo dalla pandemia di Coronavirus, con oltre 1,2 milioni di casi confermati e più di 55mila decessi.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*